Subito 60 milioni di tamponi a tutti gli italiani: “Così in 8 giorni saremo fuori dalla pandemia”

Stefano Rizzuti

21/01/2022

21/01/2022 - 11:35

condividi

Walter Ricciardi propone di effettuare 60 milioni di tamponi in tempi brevi: una strategia che, a suo giudizio, potrebbe portare l’Italia fuori dalla pandemia in soli otto giorni.

Subito 60 milioni di tamponi a tutti gli italiani: “Così in 8 giorni saremo fuori dalla pandemia”

Test a tappeto, isolamento per i positivi e l’Italia può uscire dalla pandemia: questa è la ricetta suggerita da Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute Roberto Speranza, per provare a uscire dalla fase pandemica.

Secondo Ricciardi in Italia sarebbe necessario effettuare 60 milioni di tamponi in pochi giorni. Così nel giro di poco più di una settimana la situazione potrebbe tornare sotto controllo. A giudizio del consulente del ministro questa strategia è realmente attuabile.

Tamponi a tutti gli italiani: la proposta di Ricciardi

Ricciardi lancia la sua proposta in un’intervista a Repubblica spiegando che potrebbe essere una buona strategia per sconfiggere la pandemia. Oltre a vaccinare tutti, a suo giudizio, bisognerebbe puntare su un’attività di testing sulla maggioranza degli italiani per poter isolare gli infetti.

Secondo Ricciardi con questa strategia “se ne uscirebbe in otto giorni”. Ma l’esperto sa bene che un’operazione del genere non è semplice da portare a termine, eppure si dice ottimista: “Tutti dicono sia impossibile, ma i cinesi per un caso testano 10 milioni di persone; noi con 200mila potremmo ben testare 60 milioni di italiani”.

L’ipotesi è che potremmo andare incontro a ondate che si susseguono mentre quella attualmente in corso, causata dalla variante Omicron, sembra che stia andando verso la fine, spiega Ricciardi che si augura possa terminare a febbraio.

Per il futuro la sua previsione è che avremo “una primavera discreta e un’estate ottima e quindi un autunno di difficoltà”. Per evitarlo bisognerà migliorare il sistema di tracciamento e testing delle Regioni. Inoltre andrebbe rafforzata la vaccinazione sia degli over 50 che dei bambini, magari con somministrazioni nelle scuole.

L’Italia può davvero fare 60 milioni di tamponi?

Che l’operazione proposta da Ricciardi sia complessa lo sa bene anche lo stesso consulente del ministro Speranza. Ma proviamo a fare due conti e capire quanto sia effettivamente realizzabile. Per effettuare 60 milioni di tamponi - tra antigenici e molecolari - in 8 giorni servirebbe una media di 7,5 milioni di test al giorno.

Per quanto l’Italia abbia nettamente aumentato il numero di tamponi giornalieri i numeri attuali sono ancora ben lontani da questa cifra. Negli ultimi giorni è stato stabilmente superato il milione di tamponi quotidiani, a parte rari casi come i giorni festivi.

Il record è stato raggiunto con poco meno di 1,5 milioni di tamponi in una sola giornata tra antigenici e molecolari. Una cifra ancora ben lontano dai 7,5 milioni di richiesti da Ricciardi, che sarebbe il quintuplo. Obiettivo quindi non impossibile, ma di certo molto complicato.

Iscriviti a Money.it