Fisco e Tasse

La rubrica Fisco e Tasse di Money.it propone quotidianamente ai propri lettori aggiornamenti ed approfondimenti in materia tributaria.

La rubrica Fisco e Tasse si compone di otto sezioni:

  • tassazione rendite finanziarie, sezione fondamentale per i nostri lettori impegnati nel mondo del Forex e della finanza in genere. In questa sezione cerchiamo di approfondire periodicamente i temi legati all’ottimizzazione fiscale degli strumenti finanziari;
  • dichiarazione e adempimenti, sezione che tratta dei principali adempimenti fiscali in materia di dichiarazione dei redditi, 730, ISEE, spesometro, Intrastat, comunicazioni IVA varie e certificazione Unica (ex Cud). Importanti interventi anche in materia di orientamenti giurisprudenziali. Questa sezione è quindi strategica per i lettori che vogliono essere aggiornati in modo puntuale in materia di attuazione ed interpretazione (difficile in Italia) delle leggi fiscali;
  • imposte sui redditi (Irpef, Ires e Irap);
  • imposte sui consumi (IVA e accise sulla benzina);
  • imposte sulla casa e sui patrimoni (IMU, TASI, Bollo auto, ecc.);
  • novità fiscali, sezione sempre arricchita dalla “fantasia” del legislatore nazionale.

La rubrica Fisco e Tasse di Money.it è curata da professionisti iscritti all’albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e da giornalisti pubblicisti esperti in materia fiscale e del lavoro.

In questa sezione

Ultime notizie

Voluntary disclosure e reato autoriciclaggio: le norme sul rientro dei capitali approdano in Senato

Valentina Brazioli

1 Novembre 2014 - 18:40

Voluntary disclosure e reato autoriciclaggio: le norme sul rientro dei capitali approdano in Senato

Voluntary disclosure e reato autoriciclaggio, due parole che a breve riecheggeranno anche nei corridoi di Palazzo Madama. Martedì, infatti, il progetto di legge sul rientro dei capitali illegalmente detenuti all’estero approderà in Senato per iniziare il suo iter per arrivare alla seconda approvazione. Un percorso che si preannuncia fin da adesso a dir poco irto di ostacoli.

Tari 2014, anche senza tariffe la riscossione non si ferma: è caccia ai morosi

Valentina Brazioli

31 Ottobre 2014 - 13:24

Tari 2014, anche senza tariffe la riscossione non si ferma: è caccia ai morosi

Tari 2014, sebbene il termine del 30 settembre per emanare i provvedimenti necessari alla riscossione della tassa non sia stato rispettato da circa 700 Comuni, ciò non significa che alcuni cittadini saranno esonerati dall’odiata imposta. Lo ha precisato il Mef, durante un question time che si è svolto ieri alla Camera dei deputati, indicando come gli enti locali possano rivalersi nei confronti dei contribuenti residenti all’estero.