Legge di Bilancio 2019

La Legge di Bilancio 2019 è di fatto il primo grande provvedimento del nuovo governo formato dalla Lega e dal Movimento 5 Stelle. Dopo essere stato approvato dal Consiglio dei Ministri, il testo ora ha iniziato il suo iter parlamentare.

Terminato il lavoro nelle varie commissioni, la Legge di Bilancio approderà in Aula tra il 29 e il 30 novembre, con l’approvazione definitiva che come prassi arriverà nella seconda metà di dicembre, comunque sempre entro la fine dell’anno.

I principali provvedimenti della manovra sono lo stanziamento dei fondi per il Reddito di Cittadinanza e la Quota 100, l’avvio della Flat Tax, la Pace Fiscale (da molti considerata una sorta di condono soft), sgravi per l’Ires, la diminuzione della spesa pubblica e lo stanziamento di un fondo per i risparmiatori truffati dalle banche.

Legge di Bilancio 2019, ultimi articoli su Money.it

Procedura d’infrazione: cosa farà il governo italiano?

L’attivazione della procedura di infrazione può portare a sanzioni pecuniarie nei confronti dell’Italia fino a 18 miliardi. Fra le richieste avanzate da Bruxelles una riduzione della spesa pubblica dello 0,1% entro il 2020 con un aggiustamento strutturale dei conti dello 0,6% del Pil

|