Lavoro: il più sognato dai bambini? Lo youtuber

Scalzato il tradizionale sogno di diventare astronauti, ora la maggior parte dei bambini vuole fare lo youtuber. Lo studio

Lavoro: il più sognato dai bambini? Lo youtuber

L’astronauta? No grazie, o almeno non più: ora i bambini sognano di diventare youtuber da grandi.

A rivelarlo uno studio condotto da Lego, la storica compagnia produttrice di giocattoli, che evidenzia come i giovanissimi di oggi abbiano il triplo delle probabilità di manifestare l’aspirazione a una carriera da yotuber, rispetto al classico sogno dell’astronauta.

La società danese ha intervistato 3.000 bambini di età compresa tra gli 8 e i 12 anni, provenienti da Stati Uniti, Regno Unito e Cina, più 326 genitori con figli tra i 5 e i 12 anni.

Un terzo del campione del sondaggio ha dichiarato di voler diventare ’youtuber di professione’ una volta cresciuto, mentre solo l’11% resta ancorato al tradizionale sogno dell’astronauta.

Lavoro: il più sognato dai bambini? Lo youtuber

La ricerca portata avanti da Lego ha permesso di ridefinire con efficacia lo scenario che circonda giovani e giovanissimi di oggi, prima ancora delle loro necessità.

Solo partendo da un presupposto simile si può cercare di comprendere meglio la volontà di somigliare a un ruolo che va per la maggiore, e che diventa inevitabilmente oggetto di desiderio d’emulazione.

Eppure la situazione non mostra completa omogeneità: le risposte variano in base al luogo di provenienza dei bambini. Più della metà dei giovanissimi cinesi intervistati ha espresso la sua preferenza per una carriera da astronauta, più popolare quindi per quanto riguarda lo scenario orientale.

Negli Stati Uniti e nel Regno Unito, per contro, la percentuale di aspiranti Neil Armstrong è precipitata ad appena il 10%, con vlogger e youtuber ai primissimi posti tra i sogni di carriera.

A seguire si rivelano una costante i desideri di divenire professori, atleti professionisti e musicisti.

I dati integrati tra Paesi hanno poi mostrato come tre bambini su quattro credano che gli umani in futuro vivranno nello spazio o su un altro pianeta: il 96% dei bambini cinesi convinti di un imminente allontanamento dalla Terra si è scontrato col 63% del Regno Unito e il 68% degli Stati Uniti.

Interpellati sulla loro volontà di andare o meno sullo spazio, il 95% dei cinesi ha risposto in maniera affermativa; percentuale che si è ridotta al 70% per gli intervistati statunitensi e al 63% per quelli britannici.

Solo nel 2017 un’indagine svolta da Padrely su 1.000 bambini statunitensi sotto i 12 anni aveva rilevato che la maggior parte di loro voleva diventare medico da grande, aspirazione seguita da quella del veterinario, dell’ingegnere, dell’ufficiale di polizia e dell’insegnante.

Leggi anche Quanto guadagnano gli Youtuber italiani?

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su YouTube

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.