Wall Street: 3 titoli particolarmente attivi nel pre-market

Per oggi abbiamo selezionato Boeing, General Electric e Roku, tre titoli che nel pre-borsa perdono oltre 3 punti percentuali

Wall Street: 3 titoli particolarmente attivi nel pre-market

Oggi abbiamo selezionato alcuni titoli che durante il pre-borsa di Wall Street stanno segnando movimenti ribassisti superiori ai 3 punti percentuali:

  • Boeing: BoFAML ha tagliato il rating della società a “neutral” da “buy”, abbassando il target price da 480 dollari a 420 dollari. Durante il pre-market, le quotazioni perdono oltre il 3%, segnalando una ritrovata debolezza del fronte rialzista. Dal punto di vista grafico infatti è stato completato un pattern 80-20 bearish sulla soglia di resistenza a 400 dollari. I venditori potrebbero puntare al supporto di area 369 dollari.
  • General Electric: durante il pre-borsa le azioni cedono oltre 5 punti percentuali a causa della sanzione di 52 milioni di euro imposta alla società da parte dell’antitrust UE. Dal punti di vista grafico i compratori non sono riusciti a violare la resistenza psicologica a 10 dollari, dove transita la media mobile semplice a 200 giorni. Una rottura del supporto a 9 dollari determinerebbe un ritorno del fronte ribassista, permettendo alle quotazioni di proseguire il downtrend principale.
  • Roku: Citi ha tagliato il rating della società portandolo a “sell” da un precedente “neutral”. Nel pre-borsa le quotazioni lasciano sul terreno un -5,32%, confermando di fatto il failure swing iniziato lo scorso 14 marzo. I prezzi arrivano da una forte corsa che nei primi mesi del 2019 gli ha permesso di recuperare le perdite del 2018 e di arrivare a pochi punti percentuali dai nuovi massimi storici. I corsi restano comunque inseriti in un uptrend, ed eventuali ritracciamenti costituiscono ancora occasioni di acquisto.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.