Usa: inflazione in calo, economia a gonfie vele. Basterà ai democratici?

Lorenzo Bagnato

1 Luglio 2024 - 09:50

Per le elezioni americane, solitamente inflazione e stato dell’economia sono decisive. Nel 2024, ciò dovrebbe dare un vantaggio ai democratici, ma probabilmente non sarà così.

Usa: inflazione in calo, economia a gonfie vele. Basterà ai democratici?

L’inflazione negli Stati Uniti ha finalmente iniziato il suo percorso stabile verso l’obiettivo, come mostrano i nuovi dati pubblicati venerdì. Ma mentre il Partito Democratico e il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden aspettavano con ansia questo evento, potrebbero non essere in grado di trarre vantaggio politicamente dalla notizia.

I prezzi sono aumentati del 2.6% ogni anno a maggio, in calo rispetto al 2,7% di aprile e al valore più basso dal 2021. Il calo mensile dello 0,1% rappresenta il calo più ripido da novembre 2023.

Il principale motore della riduzione dell’inflazione è stato il calo dei prezzi dell’energia, sceso del 2,1% da aprile.

Anche i consumatori americani, notoriamente i più voraci del mondo, sono stati più prudenti del solito. La spesa dei consumatori è aumentata solo dello 0,2% su base mensile a maggio, con la spesa per i servizi che è aumentata al ritmo più lento degli ultimi 10 mesi.

Anche a livello core, l’inflazione statunitense sembra finalmente raffreddarsi. L’inflazione core, una misura che esclude prodotti alimentari ed energia volatili, è scesa al 2.6% su base annua dal 2,8%.

L’ultima misurazione dei prezzi e una serie di dati economici del mese scorso hanno fissato la Federal Reserve per un taglio del tasso a settembre. La Fed ha portato i tassi di interesse al 5,25%, il massimo in 23 anni, rallentando significativamente l’economia all’inizio del 2024.

“Si è trattato di un rapporto molto favorevole alla Fed che dovrebbe mantenere in gioco il taglio dei tassi di settembre, aumentando allo stesso tempo la fiducia degli investitori sulla possibilità di mantenere una crescita economica moderata anche se i tassi rimarranno più alti per un periodo più lungo”, ha affermato Scott Anderson, capo Economista statunitense presso BMO Capital Markets.

Elezioni imminenti, quale ruolo per l’economia?

La bassa inflazione, un atterraggio morbido di successo, un PIL in crescita nel trimestre in corso, un basso tasso di disoccupazione e un taglio dei tassi a settembre indicano una vittoria per la Federal Reserve. Il Comitato è riuscito con successo a guidare gli Stati Uniti attraverso tempi incredibilmente turbolenti, riducendo allo stesso tempo i tassi di interesse in un momento strategico.

Settembre è il momento perfetto per un taglio di prim’ordine. Le elezioni americane si terranno a novembre, mentre la campagna elettorale inizierà di solito a pieno ritmo alla fine di agosto.

Una svolta monetaria a settembre segnerebbe la vittoria definitiva contro l’inflazione e l’inizio della crescita economica, il tutto entro il mandato del Presidente Biden.

In qualsiasi altra circostanza, il Partito Democratico in carica avrebbe assicurato queste elezioni. L’economia è considerata la questione più importante per la maggior parte degli elettori americani. La prestazione positiva, combinata con la Corte Suprema allineata ai repubblicani che ha ribaltato Roe v. Wade, riempie le armi dei democratici di proiettili veri.

Sfortunatamente, la performance disastrosa di Joe Biden durante il primo dibattito presidenziale di giovedì potrebbe cancellare tutti i vantaggi dei democratici. Il presidente in carica appare fragile e incapace di svolgere il suo lavoro. E, peggio di tutto, potrebbe essere troppo tardi per un nuovo candidato democratico, soprattutto perché non potrebbe rivendicare le vittorie economiche di Biden.

Per la prima volta nella storia, l’economia potrebbe non decidere le elezioni americane.

Articolo pubblicato su Money.it edizione internazionale il 2024-06-30 17:35:12. Titolo originale: US inflation is low, the economy great. Will it be enough for Democrats?

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Correlato