Ue: von der Leyen presidente della Commissione, Lagarde alla Bce

Trovato finalmente l’accordo sulle nomine Ue. Alla Germania di Angela Merkel va la presidenza della Commissione, alla Francia la Bce

Ue: von der Leyen presidente della Commissione, Lagarde alla Bce

Si è appena concluso il Consiglio Europeo in cui i leader dell’Unione hanno finalmente trovato un accordo su un diverso pacchetto di nomine dopo il fallimento dei primi due. La questione era legata principalmente a chi avrebbe occupato la presidenza della Commissione Europea. Ad essere emerso vittorioso è stato il nome che, nelle ultime ore, circolava con sempre più insistenza: quello della tedesca Ursula von der Leyen, ministra della Difesa di Angela Merkel.

Commissione Europea, von der Leyen nuova presidente

Ursula von der Leyen è considerata una fedelissima di Angela Merkel, e la vittoria rimedia alle “figuracce” dell’ex cancelliera dopo le bocciature in serie di Weber prima, di Timmermans poi. I socialisti avevano bocciato l’idea, ma in compenso von der Leyen ha ricevuto il sostegno dei Paesi del blocco di Visegrad. Il portavoce di Viktor Orban, Zoltan Kovacs, su Twitter già prima dell’annuncio aveva provato ad “appropriarsi” della nuova candidata rivendicando la propria “forza crescente e influenza nella direzione dell’Ue”.

Ma i 4 di Visegrad potrebbero aver semplicemente fiutato il cambio di vento: già qualche ora prima dell’annuncio, era ormai chiaro che la donna di Angela Merkel era la nuova candidata di Donald Tusk. Una vittoria per Merkel, dunque, ma anche per Emmauel Macron.

Sarebbe stato infatti proprio il presidente francese a suggerire il nome della ministra della Difesa, chiedendo e ottenendo in cambio la presidenza della Bce per la connazionale Christine Lagarde, attualmente la numero uno del Fondo Monetario Internazionale. Il socialista spagnolo Josep Borrell diventa Alto Rappresentante, mentre il nuovo presidente del Consiglio Europeo è il primo ministro belga Charles Michel.

Commissione, chi è Ursula von der Leyen

Laureata in medicina, sposata con un medico e imprenditore e madre di sette figli, Ursula von der Leyen è figlia di Ernst Albrecht, ex Ministro-Presidente della Bassa Sassonia. S’iscrive alla Cdu nel 1990, ma inizia la carriera politica nel 2001.

Nel 2003 diventa Ministro degli Affari Sociali, delle Donne, della Famiglia e della Salute della Bassa Sassonia, mentre nel 2005 viene scelta da Angela Merkel come Ministra della Famiglia. Qui lancia una politica familiare basata sulla diffusione degli asili nido, per permettere alle donne di conciliare lavoro e famiglia. Nel 2013 diventa la prima ministra della Difesa donna della Germania. Sia Ursula von der Leyen che Christine Lagarde sono le prime donne a occupare le rispettive posizioni.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Commissione Europea

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.