Tokenizzazione degli asset: a che punto siamo?

Redazione Crypto

15 Ottobre 2023 - 07:00

Un rapporto di Northern Trust e HSBC di quest’anno ha stimato che dal 5% al 10% di tutti gli asset saranno digitali entro il 2030.

Tokenizzazione degli asset: a che punto siamo?

Mentre i prezzi delle criptovalute oscillano in vista del loro prossimo cambiamento di direzione, il mercato della tokenizzazione - l’emissione di token digitali basati su blockchain che rappresentano asset dalle obbligazioni alle azioni e l’immobiliare - potrebbe finalmente raggiungere una massa critica.

Grandi società finanziarie come London Stock Exchange Group, WisdomTree e Mirae Asset Securities hanno investito in piattaforme di trading e investimento basate su token nell’ultimo anno, o sono in trattative per svilupparle. Altre come Franklin Templeton, UBS Asset Management e ABN Amro hanno lanciato versioni tokenizzate di asset come fondi del mercato monetario e green bond.
Più di un terzo degli investitori istituzionali negli Stati Uniti e quasi due terzi degli investitori ad alto patrimonio pianificano di investire in asset tokenizzati quest’anno o il prossimo, secondo due sondaggi condotti da EY-Parthenon su oltre 300 partecipanti nel mese di maggio. [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Abbonati ora

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Sei già iscritto? Clicca qui

​ ​

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Fa bene il Governo a vendere ulteriori quote di ENI?

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo