NFT (non-fungible token)

Gli NFT, acronimo di Non-fungible token, sono una particolare tipologia di token crittografico. Le caratteristiche principali degli NFT sono l’insostituibilità, poiché non fungibili né replicabili, l’unicità, essendo associati ad un unico utente o wallet, e l’indivisibilità, dato che non possono essere frazionati come avviene, ad esempio, con le criptovalute.

Gli NFT vengono associati solitamente al mondo dell’arte, ma più in generale si prestano alla cessione dei diritti di proprietà di beni digitali. Tuttavia, chi acquista un NFT non compra effettivamente il bene, né tantomeno i diritti d’autore o l’esclusività della riproduzione.

Questi termini, in ambito blockchain, diventano piuttosto fluidi: il bene o l’opera rimangono infatti nel computer dell’autore e l’acquirente non ha diritto di riprodurla. Piuttosto, chi compra un NFT si assicura in termini legali il diritto di rivendicare la proprietà dell’oggetto.

Il boom di questi nuovi token, in ogni caso, è uno dei fenomeni più rilevanti degli ultimi mesi, e alcune opere sono state vendute dalle case d’asta per milioni di dollari. Per quanto riguarda le controversie, invece, il settore degli NFT dovrà affrontare nei prossimi anni alcune problematiche legate alla contraffazione, al riciclaggio di denaro e alla tutela dei consumatori, soprattutto per quanto riguarda il diritto di recesso.

NFT (non-fungible token), ultimi articoli su Money.it

Lazio e Binance, alla partita si andrà con gli NFT

Niccolò Ellena

29 Luglio 2022 - 15:05

Lazio e Binance, alla partita si andrà con gli NFT

Biglietti in formato NFT, così la Lazio ha deciso di combattere la contraffazione. Grazie alla collaborazione con Binance, i tifosi vivranno un’esperienza più immersiva

Cos’è un token e come funziona

Redazione Tecnologia

20 Giugno 2022 - 15:41

Cos'è un token e come funziona

Guida a uno strumento che secondo molti addetti ai lavori rappresenta il futuro: ecco che cosa bisogna sapere sul token.