Balzo della sterlina: accordo Brexit in settimana

L’accordo Brexit fa balzare la sterlina inglese. L’intesa arriverà in settimana

Balzo della sterlina: accordo Brexit in settimana

AGGIORNAMENTO: L’ACCORDO BREXIT È STATO TROVATO

La sterlina inglese e l’intesa sulla Brexit sembrano più legati che mai.

Sin nel momento in cui il Regno Unito ha scelto di uscire dall’Unione europea, ogni qualvolta si è parlato di un avvicinamento probabile il pound ha festeggiato imboccando la via del rialzo.

Nei momenti più bui invece, quando l’accordo sulla Brexit è sembrato improbabile e quando l’ipotesi di no-deal ha guadagnato vigore, la sterlina inglese ha messo a segno perdite evidenti.

Oggi, a pochi giorni dall’atteso 31 ottobre, le nubi hanno iniziato a diradarsi.

Sterlina inglese e accordo Brexit: le novità

Il pound ha iniziato a scambiare con rialzi decisi in seguito ad alcuni commenti del capo negoziatore UE Michael Barnier che ha ricordato come il lavoro fino ad ora compiuto non sia stato facile, eppure:

“anche se sarà arduo, a essere franchi trovare l’intesa sarà ancora possibile entro questa settimana.”

Tanto è bastato alla sterlina inglese per imboccare la via del rialzo.

All’inizio del mese il premier britannico Boris Johnson ha proposto all’Unione europea (e all’Irlanda) un nuovo accordo sulla Brexit che però non ha suscitato le reazioni sperate. Per questo motivo, e visti i tempi ormai strettissimi, il mercato ha iniziato a prezzare con maggior vigore l’ipotesi di no-deal.

Stef Block, ministro olandese degli affari esteri, ha dichiarato questa mattina che le misure pensate dal Regno Unito non sono ancora sufficienti a garantire l’integrità del mercato comune.

“Abbiamo ancora tempo per evitare un affare e dovremmo usare questa volta”,

ha comunque precisato.

Nel primo pomeriggio di oggi è intervenuto sulla questione anche Bloomberg, secondo cui i negoziatori britannici avrebbero presentato all’UE una serie di nuovi accordi sul backstop irlandese. Se qualcuno di essi vedrà la luce non è dato saperlo.

Sull’andamento del pound comunque hanno influito quasi soltanto le parole di Barnier. Al momento in cui si scrive, in attesa di un accordo sulla Brexit, la sterlina inglese sta guadagnando 0,3 punti percentuali contro il dollaro USA.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati per ricevere le news su Sterlina (GBP)

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.