Ecco la startup che offre un abbonamento ai veicoli elettrici

Si chiama Canoo e la sua prima vettura è stata presentata a inizio settimana. Potrebbe arrivare sulle strade nel 2021

Ecco la startup che offre un abbonamento ai veicoli elettrici

Canoo è una startup californiana che mira a offrire veicoli elettrici in abbonamento. La compagnia ha svelato al pubblico il suo primo modello nella sede di Los Angeles lo scorso martedì, davanti a circa 500 persone che hanno avuto la possibilità di sedersi all’interno del suo prodotto di lancio, chiamato proprio Canoo.

Si tratta di un’auto di grossa cilindrata, a sette posti e un’autonomia stimata di 250 miglia. Una sorta di mini-autobus estremamente lussuoso, che secondo il co-fondatore dell’azienda, Ulrich Kranz, è stato progettato per soddisfare le esigenze di chi attualmente guida un SUV:

“Lo definirei un loft su ruote: ha lo spazio interno di un SUV di grandi dimensioni ma mantiene l’impronta di un’auto compatta”.

Canoo ha annunciato che il veicolo sarà disponibile a Los Angeles e San Francisco nel 2021, per poi espandersi nelle città della East Coast. La società prevede di commercializzarlo tramite abbonamento: i clienti pagheranno una quota associativa una tantum e una tariffa mensile fissa.

Il canone coprirà la registrazione, le tasse, l’assicurazione, la manutenzione e il chilometraggio illimitato, e gli abbonati potranno recedere in qualsiasi momento. Kranz ha affermato che la commissione sarà “ragionevole”, ma non ha ancora fornito nessuna cifra precisa.


Lo spazioso interno della Canoo.

Ecco la startup che offre un abbonamento ai veicoli elettrici

I servizi automobilistici in abbonamento sono proliferati negli ultimi cinque anni, considerando che moltissime compagnie di settore, tra cui società di noleggio e startup, hanno cominciato a sperimentare nuovi format di vendita al dettaglio per i clienti che non vogliono comprare o noleggiare.

Le case automobilistiche di lusso, tra cui Cadillac e Porsche, hanno programmi di sottoscrizione che costano migliaia di dollari al mese, garantendo accesso a una varietà di modelli e includendo il servizio di ritiro e riconsegna. Con Hertz ed Enterprise si parla di cifre che superano anche i 1.000 dollari al mese o più.

Canoo scommette sul fatto che la sua offerta, spostata sul comparto elettrico, sia in grado di distinguerla dai servizi già esistenti.

Il CEO Ulrich Kranz, per più di 30 anni in Bayerische Motoren Werke, ha fondato la società nel 2017 con Stefan Krause e Richard Kim, entrambi in BMW fino a pochi anni prima. Kranz ha contribuito a progettare la berlina elettrica i3 del colosso automobilistico tedesco.

La startup ha circa 300 dipendenti. Kranz si è sempre rifiutato di far sapere quanti soldi ha raccolto; i report precedenti indicano un totale di 1 miliardo di dollari, e secondo i più la compagnia ha tre sostenitori principali, in arrivo da Cina,Taiwan e Germania.

Canoo prevede di realizzare anche le sue prossime vetture negli Stati Uniti, lavorando a stretto contatto con i produttori durante la fase di progettazione, di modo che le auto possano mostrarsi efficienti su larga scala.

La società non prevede di utilizzare concessionari, elemento che - spiega Kranz - è cruciale in ottica risparmio. In più, il CEO della compagnia si aspetta che le vetture rimangano in servizio per 10-12 anni, consentendo di distribuire i costi di ammortamento su un arco più lungo rispetto al tipico noleggio di auto.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Auto Elettriche

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.