Spread tracolla con elezioni Emilia Romagna: tonfo del 10%

Lo spread BTP-Bund oggi è letteralmente affondato grazie alle elezioni in Emilia Romagna. L’accaduto

Spread tracolla con elezioni Emilia Romagna: tonfo del 10%

Lo spread BTP-Bund oggi ha imboccato prepotentemente la via del ribasso grazie ai risultati delle elezioni in Emilia Romagna.

Il differenziale di rendimento tra titoli di Stato italiani e titoli tedeschi decennali ha messo a segno perdite a doppia cifra percentuale e si è persino riportato al di sotto dei 140 punti base.

Le elezioni in Emilia Romagna hanno giocato un ruolo determinante nel crollo dello spread BTP-Bund oggi. La sconfitta della Lega è stata “ben vista” dal mercato.

Spread BTP-Bund oggi: è crollo dopo elezioni Emilia Romagna

L’esito delle elezioni in Emilia Romagna ha parlato chiaro: la cosiddetta parabola rossa non è stata interrotta e il candidato di centrosinistra Stefano Bonaccini è stato confermato con il 51,40% dei voti. Lucia Borgonzoni, invece, si è fermata al 43,66% rendendo evidente la sconfitta della Lega.

In molti avevano legato i risultati delle regionali alla tenuta del Governo, soprattutto in caso di vittoria del centrodestra. Lo spread BTP-Bund oggi però ha sottolineato in pieno il sentiment dei mercati, che hanno festeggiato il mantenimento dello status quo.

Ancor più significativi i risultati di Bibbiano, città al centro di innumerevoli polemiche tra i partiti, dove i dem hanno ottenuto a sorpresa il 40,7% dei voti mentre la Lega non è andata oltre il 29,46%.

Il differenziale è crollato di oltre 10 punti percentuali: dagli oltre 156 pb di venerdì scorso, lo spread BTP-Bund oggi si è riportato sotto i 140 complice un rendimento del decennale sceso dall’1,2% all’1,05%.

Le elezioni in Emilia Romagna hanno messo al sicuro, seppur momentaneamente, l’esecutivo capitanato da Giuseppe Conte che tuttavia dovrà fronteggiare ancora numerosi ostacoli (si pensi soltanto alla disfatta dei 5 Stelle o ancora al processo contro Salvini).

Al momento in cui si scrive, dopo l’esito del voto, lo spread BTP-Bund sta scambiando sui 141 punti base in calo di oltre il 10%.

Iscriviti alla newsletter Risparmio e Investimenti per ricevere le news su Spread Italia

Condividi questo post:

1 commento

foto profilo

GGM • 4 mesi fa

Oggi 30 Gennaio è sceso a 135 punti (20 punti sotto quello greco), così il decennale rende poco meno dell’1%. Se rimanessero così per tutto l’anno lo Stato risparmierebbe circa 20 miliardi di €: mica poco! Questi rendimenti circa l’1,5% più bassi rispetto al governo precedente sul decennale, ci faranno risparmiare circa l’1% sui 300 miliardi circa che verranno messi sul mercato (circa 3 miliardi) per la durata media del debito (circa 7 anni) fanno circa 20 miliardi: non male!

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.