Sondaggi politici, la sorpresa delle ultime ore: il Movimento 5 stelle ha superato la Lega

Giorgia Bonamoneta

2 Settembre 2022 - 18:05

condividi

Sondaggi politici (2 settembre): sorprese all’orizzonte. La Lega è stata superata dal M5S, ma in tempo di crisi gli italiani vorrebbe il ritorno di Mario Draghi. Cosa dicono i sondaggi.

Sondaggi politici, la sorpresa delle ultime ore: il Movimento 5 stelle ha superato la Lega

In vista delle elezioni del 25 settembre 2022, continuano i sondaggi elettorali quotidiani per capire la tendenza delle preferenze degli italiani per i partiti candidati. Nell’ultimo sondaggio politico sugli scenari di Governo, condotto da IZI, è stato rilevato un cambiamento eloquente tra le preferenze dei partiti. Si tratta dell’aumento del Movimento 5 Stelle, passato dal 12% del 5 agosto, al 13% del 2 settembre.

Questa piccola crescita è andata a incontrare una lieve perdita da parte della Lega di Matteo Salvini, che è passata dal 14,7% del 12 agosto al 12% del 2 settembre. Secondo il sondaggio condotto da IZI, il Movimento 5 Stelle avrebbe scavalcato la Lega, diventando il terzo partito d’Italia per preferenze.

Stabili invece i primi due posti, occupati rispettivamente da Fratelli d’Italia (24,5%) e dal Partito Democratico (21,8%). Dal sondaggio emerge, senza sorprese, che in caso di emergenza gli italiani hanno le idee piuttosto chiare su chi dovrebbe gestire il Governo. Oltre il 30% degli intervistati ha infatti auspicato un Governo con la partecipazione di tutti i partiti, ma guidato da Mario draghi.

Sondaggi politici: le novità del 2 settembre e i sorpassi inaspettati

I sondaggi politici sono, come al solito, solo una chiave di lettura delle preferenze degli italiani e non rappresentano gli scenari reali del 25 settembre 2022. In ogni caso leggerli permette di capire che aria tira nel paese. Proprio di fronte al crescere dei numeri del partito di Giorgia Meloni, Fratelli d’Italia, l’amministratore delegato di IZI - la società di indagini demoscopiche che ha condotto il sondaggio - ha spiegato che il consenso a Fratelli d’Italia si consolida come un voto di protesta.

Al contrario, mentre gli italiani con la pancia vogliono Giorgia Meloni, in caso di crisi sceglierebbero con la testa. Tanto che dall’indagine condotta, nella quale è stata posta una domanda di rito sugli scenari di crisi, gli italiani preferirebbero al 30,9% un governo guidato da Mario Draghi, con la partecipazione di tutti i governi, al 25,9% un Governo di tecnici non schierati, guidato da una personalità super partes e solo al 18,5% un Governo politico di centrodestra guidato da Giorgia Meloni.

Sondaggi? Oroscopi e calciomercato mi interessano poco. Il mio sondaggio sarà in cabina elettorale”, ha detto Matteo Salvini in risposta all’evoluzione dei sondaggi nelle ultime ore. Questo perché tra le sorprese del sondaggio condotto da Izi spa è emersa una Lega indebolita, che lascia l’ultimo posto del podio al Movimento 5 Stelle.

Sondaggi politici: i risultati completi dell’indagine

Dal sondaggio condotto tra il 30 il 31 agosto 2022, non ci sono grandi novità, se non quella del sorpasso del Movimento 5 Stelle sulla Lega. Ecco i risultati completi del sondaggio politico:

  • Fratelli d’Italia al 24,5%
  • Partito Democratico al 21,8%
  • Movimento 5 Stelle al 13,0%
  • Lega al 12,0%
  • Forza Italia al 8,0%
  • Azione - Italia Viva al 5,2%
  • Sinistra italiana - Europa Verde al 4,5
  • ItalExit al 2,6%
  • +Europa al 2,0%
  • Unione Popolare al 1,4%
  • Impegno Civico al 0,6%
  • Noi moderati (Noi con l’Italia, Udc, Coraggio Italia, Italia al centro) al 0,6%
  • Alternativa per l’Italia al 0,2%
  • altro al 3,6%

Dal campione che fa riferimento alla popolazione residente in Italia e prende in considerazione generi, classi di età e area geografica, è emerso che alle elezione del 25 settembre si rischia un’astensione del 30% degli elettori, nel quale saranno presenti tutti i colori che hanno difficoltà a raggiungere il seggio, come studenti e lavoratori fuori sede e chi è temporaneamente all’estero.

Iscriviti a Money.it