Soccorso americano sul debito italiano: la mossa alla prova del rating

Andrea Muratore

20/10/2023

20/10/2023 - 15:15

condividi

Il sostegno americano non è a costo zero: Washington aiuta l’Italia perché Roma le serve in un contesto di egemonia occidentale. E Meloni non può non saperlo.

Soccorso americano sul debito italiano: la mossa alla prova del rating

I giudizi del rating sono pronti a confermare quanto nelle scorse settimane è emerso circa la scelta di campo politica del governo Meloni, anche in campo economico-finanziario: l’esistenza di un soccorso a stelle e strisce contro qualsiasi prospettiva politica di retrocessione del Paese in Europa.

Standard&Poor’s, Moody’s e Fitch, agenzie di riferimento del sistema anglosassone, si aspettano a confermare il debito italiano nel rating e a sostenere di fatto una manovra economica che alle logiche della finanziarizzazione globalizzata strizza certamente l’occhio.

Innanzitutto con quell’ammiccamento sull’improbabile piano di privatizzazioni presentato da Giancarlo Giorgetti, poi per un’attenzione tutta sistemica alla riduzione delle imposte, da guadagno di reddito o di capitale che siano. Ma che soprattutto dovrà necessariamente allertare gli investitori di oltre Atlantico per supplire alla carenza di sostegno destinata ad arrivare alle finanze pubbliche dal mondo comunitario se sul fronte delle regole di bilancio il 2024 farà all’Italia sorprese spiacevoli. [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Abbonati ora

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Sei già iscritto? Clicca qui

​ ​

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.