Semestrale Leonardo: titolo a +7%, stime riviste al rialzo

Azioni Leonardo in rally dopo la semestrale: l’utile netto è scivolato di ben 50 punti percentuali.

Semestrale Leonardo: titolo a +7%, stime riviste al rialzo

Azioni Leonardo in rally dopo la prima semestrale del 2018.

Nella sessione di ieri, la prima della settimana, la quotata di Piazza Affari ha scambiato in rialzo e si è ripetutamente inserita tra le migliori dell’indice principale in attesa dei dati di periodo.

Anche per questo è risultato interessante oggi osservare l’avvio delle contrattazioni e l’impatto della semestrale Leonardo sull’andamento delle azioni societarie.

“Siamo focalizzati sull’esecuzione del piano industriale: la ripresa degli elicotteri sta proseguendo con successo, Drs sta beneficiando della crescita del mercato statunitense ed abbiamo effettuato ulteriori passi in avanti in termini di controllo dei costi. Tutto ciò garantirà al gruppo una crescita sostenibile nel lungo periodo,”

ha affermato Alessandro Profumo commentando la semestrale.

La semestrale di Leonardo

La prima metà dell’anno è stata archiviata dalla quotata di Piazza Affari con un aumento dell’1,7% dei ricavi, che sono così saliti dai 5,5 miliardi del pari periodo 2017 a quota 5,59 miliardi di euro. Un dato, questo, che sarebbe cresciuto del 4% a parità di tassi di cambio.

Se i ricavi sono aumentati, discorso diverso è stato fatto per il risultato operativo semestrale di Leonardo, giù da 423 a 240 milioni di euro. La marginalità è scesa dal 7,7% al 4,3%, mentre l’utile netto è crollato da 213 milioni a 106 milioni di euro.

Con l’avvio di sessione, le azioni Leonardo hanno praticamente ignorato i dati sugli ordini siglati, che hanno avuto nel periodo un valore di 4,6 miliardi di euro (4,76 senza contare l’effetto dei cambi). Il portafoglio ordini a fine giugno è sceso del 3,9% a 32,61 miliardi.

L’indebitamento finanziario, poi, è migliorato rispetto al primo semestre 2017 a 3,47 miliardi di euro.

Stime 2018 riviste dopo semestrale

L’ottimismo dei vertici, e il rally delle azioni Leonardo, ha trovato ragion d’essere nel miglioramento delle stime sull’intero 2018, anno che la società prevedere di archiviare con ricavi compresi tra 11,5 e 12 miliardi e un Mol di 1,08 o addirittura di 1,13 miliardi di euro.

Ancora secondo le stime contenute nella semestrale di Leonardo, l’anno corrente si chiuderà con un indebitamento in calo intorno a quota 2,4 miliardi. Gli ordini, inizialmente previsti a 12,5-13 miliardi, saranno invece di 14-14,5 miliardi di euro.

Al momento della scrittura, forti di una trimestrale dalle previsioni migliorate, le azioni Leonardo stanno svettando il Ftse Mib con rialzi superiori ai 7 punti percentuali.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Leonardo (ex Finmeccanica)

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.