Riscatto anticipato del fondo pensione: casi, condizioni e limiti

Pietro Pisello

03/07/2024

In caso di necessità, come la perdita del lavoro o una forma di invalidità che riduca la capacità lavorativa, è possibile accedere al capitale accumulato nel fondo pensione attraverso i riscatti.

Riscatto anticipato del fondo pensione: casi, condizioni e limiti

Il fondo pensione rappresenta un importante strumento di previdenza complementare, alimentato con dedizione nel corso degli anni per garantire un futuro sereno. Tuttavia, la vita riserva imprevisti che possono mettere a dura prova la stabilità economica di ognuno. Perdita del lavoro, invalidità grave o, purtroppo, decesso. In tali frangenti, la domanda sorge spontanea: esiste la possibilità di riscattare il fondo pensione? La risposta è sì, ma le modalità e le condizioni variano a seconda delle specifiche casistiche.

In questo articolo, ci concentreremo sul riscatto del fondo pensione nei casi di perdita del lavoro, invalidità o morte. Esamineremo nel dettaglio i requisiti necessari per richiedere il riscatto in ogni evenienza e le relative implicazioni fiscali.
Ricordiamo inoltre che il riscatto non è l’unica via per fruire del fondo pensione prima della pensione: le «Anticipazioni» e la «Rendita Integrativa Temporanea Anticipata (RITA)» rappresentano ulteriori possibilità. [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Abbonati ora

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Sei già iscritto? Clicca qui

​ ​

Da non perdere su Money.it

Iscriviti a Money.it