Ripresa parziale fra le borse asiatiche prima di Natale

Alti e bassi delle borse asiatiche. La Cina si riprende solo in parte prima delle vacanze natalizie

Ripresa parziale fra le borse asiatiche prima di Natale

Le borse del continente asiatico hanno registrato performance miste prima delle vacanze di Natale e dopo una settimana burrascosa.

Il Kospi della Corea del Sud cede lo 0,31% a 2,055.01, nonostante il rialzo dei giganti high-tech Samsung (+0,39%) e SK Hynix (+0,67%). Molto bene invece l’indice ASX 200 australiano, che ha chiuso alle 11.00 ora locale, con quasi tutti i settori che vedono guadagno per un complessivo +0.48% a 5,493.8.

Il subindex bancario, molto appesantito dalle perdite della scorsa settimana, riesce a riprendersi con un rialzo dello 0,43% grazie, soprattutto, ai guadagni delle quattro grandi banche australiane.

Ancora incerte le borse cinesi

Sorvegliate speciali erano però le borse cinesi, dopo il deludente discorso del presidente Xi Jinping e l’incertezza dimostrata la settimana scorsa sul fronte della guerra commerciale con gli USA.

Shanghai è stata in grado di riprendersi dalle perdite precedenti, chiudendo a +0,43% a 2,527.01. Shenzhen sale dello 0.86% e chiude a circa 1,295.72.

Ribassi invece a Hong Kong, che ha chiuso in anticipo per via delle vacanze natalizie, alle 12. L’indice Hang Seng cede lo 0.4% a 25,651.38. Il risultato è dovuto in parte anche dal ribasso di Tencent (-1.46%), colosso tecnologico cinese.

Il Giappone, per via di una festività nazionale, rimane riluttante spettatore.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Asia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.