Ripresa economica mondiale: come sarà? Le grandi banche di Wall Street rispondono

Violetta Silvestri

11 Dicembre 2020 - 14:08

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Le previsioni sul 2021 sono tutte concentrate su un’unica domanda: come sarà la ripresa economica globale? Le più grandi banche di Wall Street hanno annunciato le loro previsioni.

Ripresa economica mondiale: come sarà? Le grandi banche di Wall Street rispondono

Ripresa economica mondiale: le più grandi banche di Wall Street prevedono un inizio 2021 debole, sulla scia di un finale di anno caratterizzato da un aumento dei contagi e dall’imposizione di nuove misure restrittive.

L’effetto vaccino, quindi, diventerà visibile sul rilancio generale del PIL globale solo dopo i primi mesi del nuovo ano.

D’altronde, lo shock inatteso e travolgente della recessione più profonda dalla Grande Depressione, sta ancora mantenendo un clima di incertezza sul prossimo futuro.

I gruppi bancari più grandi quotati a Wall Street hanno cercato di offrire previsioni sulla crescita economica mondiale del 2021: ottimismo o pessimismo?

Bank of America

  • Previsione di crescita nel 2021: 5,4%

L’inizio del nuovi anno è visto in salita, in quanto molti Paesi stanno ancora combattendo l’epidemia Covid. Tuttavia, una combinazione di stimolo fiscale e ampia distribuzione di vaccini dovrebbe stimolare la crescita entro la metà dell’anno. Nonostante la ripresa, l’inflazione globale rimarrà probabilmente bassa e molti tassi ufficiali rimarranno bloccati vicino allo zero.

Citigroup

  • Previsione di crescita nel 2021: 5%

La ripresa economica del 2021 si scontra con un vento contrario, che soffia a causa della pandemia Covid. La scoperta dei vaccini rappresenta di certo terreno fertile per la crescita futura. Tuttavia, il PIL perso con il coronavirus non dovrebbe essere recuperato.

Il vaccino, infatti, è un colpo importante, ma non fino al 2022, in parte a causa dei ritardi previsti nella distribuzione nei mercati emergenti che ne hanno bisogno.

Goldman Sachs

  • Previsione di crescita nel 2021: 6%

Proprio come l’economia globale è rimbalzata rapidamente (anche se parzialmente) dai lockdown di primavera, così ci aspettiamo che l’attuale debolezza ceda il posto a una crescita molto più forte quando i blocchi europei saranno eliminati e un vaccino sarà disponibile.

È probabile che le banche centrali dei mercati sviluppati seguiranno un percorso accomodante per i prossimi anni. Anche in base alla nostra previsione di un forte rilancio della crescita, le condizioni del mercato del lavoro si normalizzeranno solo gradualmente e l’inflazione sembra destinata a rimanere al di sotto degli obiettivi della banca centrale.

JP Morgan Chase

  • Previsione di crescita nel 2021: 5,8%

Si prevede che lo slancio della crescita globale rallenterà bruscamente, con la contrazione del PIL statunitense ed europeo all’avvicinarsi del nuovo anno. Ma le prospettive per 2021 si sono schiarite, poiché le sperimentazioni sui vaccini rafforzano la fiducia che il legame tra il contenimento del virus e la mobilità vedrà presto un’inversione di rotta.

Morgan Stanley

  • Previsione di crescita nel 2021: 6,4%

Dopo una ripresa a V ai livelli pre-Covid, l’economia globale salirà al suo livello pre-pandemico entro il secondo trimestre del 2021. Sia i mercati sviluppati che i mercati emergenti guideranno questa prossima fase di reflazione globale.

Anche se la crescita è vista in accelerazione, le politiche resteranno estremamente accomodanti, ponendo le basi per un aumento dell’inflazione.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories