Reddito di cittadinanza luglio pagato in settimana, ma non per tutti: a chi spetta

Teresa Maddonni

25 Luglio 2022 - 08:13

condividi

In arrivo la seconda ricarica del reddito di cittadinanza di luglio 2022 che viene pagato in settimana, ma non per tutti. Ecco chi lo riceve e chi viene escluso.

Reddito di cittadinanza luglio pagato in settimana, ma non per tutti: a chi spetta

Il reddito di cittadinanza di luglio 2022 viene pagato in settimana, ma non per tutti i beneficiari del sussidio. Perché? A chi spetta?

Le date per il pagamento del reddito di cittadinanza di luglio, come avviene ogni mese ormai dal 2019, sono due e molti beneficiari lo hanno già ricevuto.

La seconda tranche è in arrivo per chi prende il reddito di cittadinanza da almeno un mese e qualcuno al contrario dovrà attendere il mese di agosto per poter ricevere l’accredito sulla carta RdC.

Nel mese di luglio, inoltre, con il pagamento del reddito di cittadinanza i beneficiari si vedono riconosciuto anche il bonus 200 euro introdotto, dall’ormai decaduto governo Draghi, con il decreto Aiuti convertito. Vediamo allora per chi è previsto il pagamento del reddito di cittadinanza in settimana e chi invece dovrà attendere.

Reddito di cittadinanza luglio pagato in settimana: quando e a chi spetta

Il reddito di cittadinanza di luglio 2022 viene pagato in settimana e precisamente il giorno mercoledì 27, salvo ovviamente qualche fisiologico ritardo che tuttavia non dovrebbe portare la ricarica oltre il 30 del mese. A chi spetta allora la ricarica della carta RdC il 27 luglio? A ricevere il pagamento di luglio del reddito di cittadinanza sono i nuclei familiari:

  • beneficiari da almeno un mese;
  • che hanno fatto domanda per la prima volta a maggio 2022, hanno ricevuto il primo pagamento del sussidio il 15 giugno e ora ricevono la seconda mensilità delle prime 18 nella data ordinaria del 27;
  • che hanno chiesto il rinnovo per le ulteriori 18 mensilità a maggio 2022, mese di sospensione, e che hanno ricevuto il primo pagamento della seconda tranche del sussidio il 15 giugno e che ora ricevono il secondo nella data ordinaria del 27;
  • che hanno terminato le 36 mensilità del reddito di cittadinanza ad aprile 2022, hanno fatto nuovamente domanda per ottenere il reddito di cittadinanza a maggio, a metà giugno hanno ricevuto la prima mensilità del terzo periodo di fruizione e che nell’ultima settimana di luglio prenderanno il secondo accredito.

Reddito di cittadinanza luglio pagato in settimana: chi viene escluso

Alcuni nuclei familiari beneficiari del reddito di cittadinanza non riceveranno il pagamento di luglio 2022 in settimana. Si tratta di alcune categorie di beneficiari tra cui rientrano anche coloro che hanno ricevuto la ricarica entro la prima metà del mese, quindi entro il 15.

Non prendono il pagamento del reddito di cittadinanza di luglio in settimana con la ricarica sulla carta RdC rilasciata da Poste Italiane:

  • coloro che hanno fatto richiesta per la prima volta all’Inps per ottenere il riconoscimento del sussidio nel mese corrente;
  • coloro che hanno fatto richiesta all’Inps a luglio per ottenere il riconoscimento del rinnovo al termine delle prime 18 mensilità nel mese di giugno al fine di ottenere le successive 18. Luglio corrisponde al mese di sospensione;
  • coloro che hanno fatto richiesta all’Inps nel mese corrente per ottenere nuovamente il riconoscimento del beneficio al termine delle prime 36 mensilità. Si tratta di coloro che hanno inoltrato una nuova domanda per poter accedere al terzo periodo di fruizione.

Iscriviti a Money.it