Reddito di cittadinanza: a favore quasi il 60% degli imprenditori

La maggior parte degli imprenditori italiani è favorevole al reddito di cittadinanza, ma vuole un ruolo da protagonista nel processo. La ricerca dell’Osservatorio ExpoTraining

Reddito di cittadinanza: a favore quasi il 60% degli imprenditori

La maggioranza degli imprenditori italiani è a favore del reddito di cittadinanza.
A rivelarlo una ricerca a firma dell’Osservatorio ExpoTraining, che approfondisce ogni anno temi legati a lavoro e formazione.

Il 58% sosterrebbe infatti la misura economica spinta dal Movimento 5 Stelle, che il vicepremier Luigi Di Maio vuole in partenza già dal 2019 come sostenuto proprio qualche giorno fa.
Il sondaggio è stato effettuato a luglio del 2018 su un campione di 500 imprenditori, basandosi sul metodo Cawi.

Già da una prima analisi delle risposte emerge come la gran parte degli intervistati vorrebbe un provvedimento legato doppio nodo alla frequentazione di corsi di formazione, da concordare con le stesse imprese.

Proprio queste ultime sembrerebbero così pronte ad assumere un ruolo attivo nel processo, con il 44% che si ritiene disposto ad assumere dopo un’adeguata formazione (il 53% nel centro nord).

Imprenditori: sì al reddito di cittadinanza, ma solo se in ottica formativa

Dalla ricerca emerge dunque un parere abbastanza chiaro da parte della fascia imprenditoriale del Belpaese: sì al reddito di cittadinanza, ma solo se legato a programmi formativi e se coinvolge attivamente nel processo Centri per l’Impiego e le stesse imprese.

Una circostanza quindi che mira ad attivare, sia la persona che beneficia della misura economica sia le istituzioni preposte a offrirgli un impiego. A pensarla così è il 77%, mentre solo il 44% si dice poi disposto a offrire un posto di lavoro dopo la fase formativa.
È invece il 69% a volere una collaborazione maggiore con i Centri per l’Impiego.

Secondo Carlo Barberis, Presidente di ExpoTraining, l’aspetto più interessante dello studio sta proprio nel ruolo da co-protagonisti che gli imprenditori si sono dichiarati disposti ad assumere:

“Legare il reddito di cittadinanza ad una formazione seria e concertata con le imprese permetterebbe di evitare abusi e di rendere l’intervento davvero utile per l’inserimento lavorativo [...] tanti lo vendono come una opportunità; occorre considerare che oggi molte figure professionali sono di difficile reperimento sul mercato del lavoro”.

La ricerca dell’Osservatorio è strettamente legata all’omonimo evento di scena alla Fiera Milano il 24 e 25 ottobre prossimi, ’ExpoTraining’, dedicato al lavoro e alla formazione.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Reddito di cittadinanza

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Alessandro Cipolla

Alessandro Cipolla

1 settimana fa

Legge di Bilancio, la lista di Lega e M5S: Quota 100, Irpef e Reddito di Cittadinanza

Legge di Bilancio, la lista di Lega e M5S: Quota 100, Irpef e Reddito di Cittadinanza

Commenta

Condividi

Alessandro Cipolla

Alessandro Cipolla

1 settimana fa

“Abbiamo fatto una promessa”, Di Maio minaccia la crisi senza il Reddito di Cittadinanza

“Abbiamo fatto una promessa”, Di Maio minaccia la crisi senza il Reddito di Cittadinanza

Commenta

Condividi

Simone Micocci

Simone Micocci

2 settimane fa

Reddito di cittadinanza 2019: cos’è, come funziona e possibili importi

Reddito di cittadinanza 2019: cos'è, come funziona e possibili importi

Commenta

Condividi