Quanti giorni di ferie fanno deputati e senatori? Le vacanze dei nostri politici

Come ogni anno, il Parlamento italiano si appresta a chiudere i battenti per la pausa estiva: ecco quanti giorni di ferie faranno i nostri deputati e senatori, considerando anche il maxi ponte che c’è stato a primavera.

Quanti giorni di ferie fanno deputati e senatori? Le vacanze dei nostri politici

Agosto è arrivato e anche la politica si appresta ad andare in vacanza. Prima del rompete le righe il Parlamento però deve approvare in maniera definitiva il decreto Sicurezza bis, oltre che discutere le mozioni in merito alla Tav.

Con i deputati già in vacanza, per i colleghi senatori ci sarà quindi una settimana in più di lavoro con il governo gialloverde che a Palazzo Madama dovrà affrontare due argomenti spinosi che da tempo stanno mettendo fibrillazione all’interno della maggioranza.

Una volta archiviate anche queste votazioni, anche il Senato dopo la Camera chiuderà ufficialmente i battenti per la pausa estiva per delle ferie, che si vanno a sommare al maxi ponte tra aprile e maggio, che dureranno fino al 9 settembre.

La chiusura della Camera e del Senato

Anche deputati e senatori hanno diritto alle loro ferie, con la Camera e il Senato che hanno dei regolamenti in materia e decidono in maniera autonoma per quanto tempo rimanere chiusi durante la stagione estiva (solitamente dai primi di agosto fino a metà settembre).

Oltre al diritto alle vacanze dal quale non sono esenti i politici, chiudere il Parlamento vuol dire concedere le ferie anche a chi lavora all’interno delle due Aule producendo un risparmio visti i costi che comporterebbe una apertura ininterrotta.

Detto questo spesso però si è discusso sulla lunghezza di queste ferie. Nel 2012, quando l’allora sottosegretario all’Economia Gianfranco Polillo propose agli italiani di tagliarsi una settimana di vacanza per far aumentare così il PIL del paese, il premier Mario Monti propose di ridurre al minimo il periodo di chiusura suscitando una mezza rivolta tra i parlamentari.

Per vedere quanti giorni sono stati chiusi la Camera e il Senato durante le scorse estati, lo scorso anno è stata realizzata una ricerca da parte di Openpolis che ha indicati i giorni di vacanza in estate dal 2013 al 2017.

Nel 2017 quindi c’è stato il record per quanto riguarda le vacanze estive dei parlamentari con quasi 40 giorni di chiusura. Bisogna specificare però che alcune commissioni si sono riunite durante questo periodo, con il calcolo che tiene conto solo dello stop alle sedute delle Aule.

Durante l’estate 2018, la prima del governo gialloverde, complice anche le votazioni definitive per il decreto Dignità sono state in totale 34 le giornate di ferie per i parlamentari durante la pausa estiva.

Quante ferie per i politici nel 2019?

Tornano a salire in questa estate 2019, per i soli deputati però, le ferie rispetto lo scorso anno. La Camera infatti ha chiuso i battenti per la pausa estiva venerdì 2 agosto, con i lavori che riprenderanno soltanto lunedì 9 settembre.

A Montecitorio quindi la vacanza sarà di ben 38 giorni, per una pausa quasi vicina al record del 2017. Al Senato invece si lavorerà una settimana in più, visto che i lavori termineranno soltanto venerdì 9 agosto.

Oltre a queste consuete ferie estive per deputati e senatori, quest’anno i nostri politici hanno però potuto usufruire pure di un maxi ponte a primavera: tranne che per alcuni lavori che hanno interessato un numero ristretto di parlamentari, c’è stata vacanza anche tra il 19 aprile e il 6 maggio grazie alle festività pasquali che sono cadute a ridosso del 25 aprile e del 1 maggio.

Se diamo uno sguardo all’Europa, i parlamentari nostrani però negli ultimi anni hanno goduto di meno ferie rispetto ai colleghi francesi e tedeschi, con il Bundestag che solitamente chiude da inizio luglio fino ai primi di settembre.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Senato

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.