Primarie Pd, il sondaggio: la sfida è tra Bonaccini e Schlein, De Luca cosa fa?

Alessandro Cipolla

03/10/2022

28/10/2022 - 16:15

condividi

Un sondaggio di Euromedia in vista delle primarie del Pd vede Stefano Bonaccini ed Elly Schlein come i segretari preferiti, ma si parla anche di una corsa di Vincenzo De Luca.

Primarie Pd, il sondaggio: la sfida è tra Bonaccini e Schlein, De Luca cosa fa?

Le primarie del Partito Democratico potrebbero essere un “affare” tutto all’interno della presidenza dell’Emilia-Romagna. Stando a un sondaggio di Euromedia Reasearch per Porta a Porta, i due candidati più gettonati al momento sarebbero Stefano Bonaccini ed Elly Schelin, rispettivamente presidente e vicepresidente della Regione.

Sondaggio Euromedia primarie Pd Sondaggio Euromedia primarie Pd Fonte Porta a Porta

Come si può vedere dal sondaggio, Stefan Bonaccini con il 16,9% sarebbe il prossimo segretario del Pd preferito stando all’elettorato complessivo del centrosinistra, con a seguire poi Elly Schlein con il 12,0% e Francesco Boccia con il 6,4%.

Il sondaggio però ha preso in considerazione anche solo il campo degli elettori del Partito Democratico: tra di loro sarebbe Schelin la preferita con il 26,1%, con Bonaccini più indietro al 22,9%.

Le prossime primarie del Pd, rese necessarie dopo il passo indietro di Enrico Letta a seguito del flop alle elezioni politiche, potrebbero essere così una sfida tra Stefano Bonaccini ed Elly Schlein, due papabili aspiranti segretari che però ancora non hanno ufficializzato la loro corsa.

In vista del congresso potrebbero non mancare anche delle sorprese, viste le voci sempre più insistenti che vorrebbero il presidente della Campania Vincenzo De Luca pronto a scendere in campo per la guida dei dem.

Il sondaggio sulle primarie del Pd

Al momento ancora non c’è una data per il congresso del Pd, con il percorso che porterà all’elezione del prossimo segretario che dovrebbe essere definito nei prossimi giorni. Nel partito però non sembrerebbe essere rimasta più nessuna certezza, tanto che potrebbero cambiare anche il nome e il simbolo per non parlare delle voci di scioglimento o di scissione.

Il Partito Democratico così è di nuovo nel caos dopo la scoppola rimediata alle elezioni, con Enrico Letta che ha scelto di farsi da parte aprendo l’iter congressuale che avrà il suo apice nelle primarie che, probabilmente, si terranno ad anno nuovo.

Guardando il sondaggio di Euromedia Research la sfida per il Nazareno sembrerebbe essere tutta tra Stefano Bonaccini ed Elly Schlein. Il primo sarebbe appoggiato dalla corrente dei sindaci, da Dario Nardella fino ad Antonio Decaro, mentre l’ex europarlamentare sembrerebbe piacere alla parte più a sinistra dei dem.

Mi candiderò alla segreteria del Pd se capirò che può essere utile” ha dichiarato nei giorni scorsi Bonaccini, mentre dalle parti di Schlein, che non è iscritta al partito, tutto al momento sembrerebbe tacere.

L’unica auto candidatura finora pervenuta in vista del congresso è quella di Paola De Micheli. “Voglio puntare sui militanti - ha dichiarato l’ex ministro annunciando la sua disponibilità - Troppo spesso dimenticati, quando non umiliati, e sulla definizione della nostra identità”.

Se per il sondaggio Bonaccini e Schlein sarebbero in testa nelle preferenze, tutto potrebbe cambiare se dovesse scendere in campo un big come Vincenzo De Luca, con il presidente della Campania descritto di recente come “tentato” di provare a giocarsi le sue chance per la segreteria.

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO