Elezioni politiche 2022, i risultati ufficiali: ampia maggioranza per il centrodestra

condividi

Elezioni politiche 2022, i risultati definitivi dello spoglio: Fratelli d’Italia primo partito, male il Pd e la Lega che è sotto al 10%. Per il centrodestra ampia maggioranza sia alla Camera sia al Senato.

Elezioni politiche 2022, i risultati ufficiali: ampia maggioranza per il centrodestra

Elezioni politiche 2022: il Viminale ha comunicato i risultati definitivi con lo spoglio che si è praticamente concluso visto che all’appello mancano solo una manciata di seggi.

I risultati delle elezioni politiche 2022 hanno premiato il centrodestra, con la coalizione che è riuscita a ottenere una ampia maggioranza sia alla Camera che al Senato. Ottimo il risultato di Fratelli d’Italia, primo partito con il 26%, male invece la Lega sotto la doppia cifra e quasi appaiata da Forza Italia. Sotto le aspettative Azione-Italia Viva e il Pd, con il segretario Letta che ha annunciato il passo indietro con il congresso che si terrà in primavera. Soddisfatto il Movimento 5 Stelle mentre non hanno superato la soglia di sbarramento Più Europa e Italexit.

Risultati Camera dopo lo spoglio di 61.394 sezioni su 61.417.

  • Fratelli d’Italia - 25,99%
  • Pd - 19,07%
  • Movimento 5 Stelle - 15,43%
  • Lega - 8,77%
  • Forza Italia - 8,11%
  • Terzo polo (Azione-Italia Viva) - 7,79%
  • Sinistra-Verdi - 3,63%
  • +Europa - 2,83%
  • Italexit - 1,90%
  • Unione Popolare - 1,43%
  • Italia Sovrana e Popolare - 1,24%
  • Noi Moderati - 0,91%
  • De Luca-Sindaco d’Italia - 0,76%
  • Vita - 0,72%
  • Impegno Civico - 0,60%
  • Svp-Patt - 0,42%

Le coalizioni:

  • Centrodestra - 43,79%
  • Centrosinistra - 26,13%

Risultati Senato dopo lo spoglio di 60.375 sezioni su 60.399.

  • Fratelli d’Italia - 26,01%
  • Pd - 18,96%
  • Movimento 5 Stelle - 15,55%
  • Lega - 8,85%
  • Forza Italia - 8,27%
  • Terzo polo (Azione-Italia Viva) - 7,73%
  • Sinistra-Verdi - 3,53%
  • +Europa - 2,94%
  • Italexit - 1,87%
  • Unione Popolare - 1,36%
  • Italia Sovrana e Popolare - 1,12%
  • De Luca-Sindaco d’Italia - 0,99%
  • Noi Moderati - 0,89%
  • Vita - 0,71%
  • Impegno Civico - 0,56%

Le coalizioni:

  • Centrodestra - 44,02%
  • Centrosinistra - 25,99%

L’affluenza definitiva è stata del 63,91%, circa il 9% in meno rispetto alle elezioni politiche del 2018. Si tratta del dato più basso di sempre dalle prime elezioni repubblicane del 1946.

Risultato elezioni politiche 2022: seggi Camera e Senato

Con questi risultati il centrodestra ha ottenuto una netta maggioranza tra Camera e Senato. Questa è la composizione del prossimo Parlamento.

Camera

Coalizione/listaproporzionalemaggioritariototale
Centrodestra 116 121 237
Centrosinistra 72 12 84
Movimento 5 Stelle 42 10 52
Azione-Italia Viva 21 / 21
Svp-Patt 1 2 3
Sud Chiama Nord / 1 1
Maie 1 / 1
Valée D’Aoste 1 / 1
Totale / / 400

Senato

Coalizione/listaproporzionalemaggioritariototale
Centrodestra 56 56 112
Centrosinistra 37 5 42
Movimento 5 Stelle 23 5 28
Azione-Italia Viva 9 / 9
Sud Chiama Nord / 1 1
Maie 1 / 1
Totale / / 200*

*Sono compresi anche i sei senatori a vita e il seggio riservato alla Valle d’Aosta.

Circoscrizione Estero

Nel complesso queste sono le percentuali delle liste della circoscrizione Estero alla Camera dopo lo spoglio di 2.164 comunicazioni su 2.165.

  • Partito Democratico - 28,20% (4 seggi)
  • Lega-Forza Italia-Fratelli d’Italia - 26,00% (2 seggi)
  • Maie - 13,04% (1 seggio)
  • Movimento 5 Stelle - 8,61% (1 seggio)
  • Usei - 6,76%
  • Azione-Italia Viva - 5,58%
  • Alleanza Verdi-Sinistra - 4,89%
  • Più Europa - 2,77%
  • Movimento delle Libertà - 1,68%
  • Italia del Meridione - 1,42%
  • Impegno Civico - 1,07%

Queste sono le percentuali delle liste della circoscrizione Estero al Senato dopo lo spoglio di 2.163 comunicazioni su 2.165.

  • Partito Democratico - 33,98% (3 seggi)
  • Lega-Forza Italia-Fratelli d’Italia - 27,05%
  • Maie - 12,73% (1 seggio)
  • Movimento 5 Stelle - 9,34%
  • Azione-Italia Viva - 6,98%
  • Usei - 5,13%
  • Movimento delle Libertà - 2,14%
  • Italia del Meridione - 1,34%
  • Impegno Civico - 1,31%

Anche se ci sono alcune comunicazioni che devono ancora giungere, i seggi sono stati comunque assegnati.

Cosa succede dopo le elezioni?

Determinato il risultato delle elezioni politiche 2022, la road map per l’avvio della prossima legislatura sarà in qualche modo accelerata visti i tempi strettissimi per scrivere e approvare la legge di Bilancio.

Le nuove Camere dovrebbero insediarsi il prossimo 13 ottobre poi, dopo la formazione dei vari gruppi parlamentari, il primo passo ufficiale della nuova legislatura sarà l’elezione dei presidenti di Camera e Senato.

Una volta designati i successori di Roberto Fico ed Elisabetta Casellati, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella darà il via alle consultazioni per decidere a chi affidare il mandato di formare il nuovo governo.

Di norma le consultazioni iniziano un mese dopo le elezioni ma, visti i tempi strettissimi, Mattarella potrebbe dare il via ai suoi colloqui anche con qualche giorno di anticipo guadagnando così del tempo molto prezioso.

Se il risultato delle elezioni dovesse essere netto, con una chiara maggioranza già pronta a dare vita a un esecutivo, le consultazioni a quel punto potrebbero essere molto brevi. In caso invece di una situazione più complessa, i tempi a quel punto si andrebbero inevitabilmente ad allungare.

Iscriviti a Money.it