Prezzo oro ed elezioni USA: quale impatto?

Prezzo dell’oro ed elezioni USA 2020: dove si dirigerà la quotazione?

Prezzo oro ed elezioni USA: quale impatto?

Anche il prezzo dell’oro alle prese con le elezioni USA 2020.

Tra poco più di un mese i cittadini americani saranno chiamati a scegliere tra il presidente uscente Donald Trump e lo sfidante democratico Joe Biden.

L’esito della consultazione avrà sicuramente diverse implicazioni sui mercati e, nello specifico, sul prezzo dell’oro, che nel corso del 2020 ha registrato nuovi record storici.

Prezzo oro ed elezioni USA: quale impatto?

A formulare le ultime interessanti previsioni sul prezzo dell’oro sono stati gli analisti di Citigroup, secondo cui le elezioni USA 2020 sosterranno la quotazione, tanto da portarla a sfondare nuovi massimi storici.

La consultazione elettorale, hanno fatto notare gli esperti, potrebbe rivelarsi uno straordinario catalizzatore per la quotazione, attualmente piuttosto piatta, e per la volatilità del quarto trimestre 2020.

Anche se storicamente non ci sono chiari schemi in merito, il metallo giallo potrebbe risentire positivamente delle incertezze riguardanti l’esito del voto, atteso non soltanto dagli americani, ma dal mondo intero.

Nello specifico, il prezzo dell’oro potrebbe riportarsi sopra i $2.075 prima della fine dell’anno, il che implicherebbe un balzo di oltre duecento dollari rispetto ai $1.900 di questa settimana.

Il metallo giallo, comunque, non sarà l’unico asset da monitorare con l’avvicinarsi delle elezioni USA 2020.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO