Prezzi benzina e diesel, arriva una buona notizia: cosa succederà nelle prossime settimane

Stefano Rizzuti

5 Luglio 2022 - 13:32

condividi

I prezzi di benzina e diesel fanno segnare un leggero calo nell’ultima settimana, ma quale sarà il trend nei prossimi giorni? Come cambierà il costo del carburante?

I prezzi di benzina e diesel scendono, ma il calo ancora non basta e il costo al distributore resta al di sopra dei 2 euro al litro. Negli ultimi giorni è ormai sempre più evidente l’inversione di tendenza: dopo settimane di costanti rialzi dei prezzi alla pompa, il carburante torna a far segnare il segno meno.

Il taglio delle accise su benzina e diesel di 30,5 centesimi al litro, confermato fino al 2 agosto, continua a essere insufficiente per far scendere il prezzo al di sotto dei 2 euro al litro. Ma, quantomeno, negli ultimi giorni per automobilisti e motociclisti arriva la parziale buona notizia del calo dei prezzi alla pompa.

Vediamo cosa dicono le ultime osservazioni settimanali, quelle quotidiane e proviamo a capire cosa ci dice questo trend e cosa potrebbe succedere nelle prossime settimane sul prezzo dei carburanti.

Il prezzo settimanale dei carburanti

L’ultimo riferimento settimanale è quello pubblicato dall’osservatorio del Mise sui prezzi del carburante il 4 luglio: fa riferimento alla media settimanale dei costi alla pompa tra il 27 giugno e il 3 luglio. Ecco quali sono le cifre:

  • Benzina 2,065
  • Diesel 2,022
  • Gpl 0,828

Come è cambiato il prezzo di benzina e diesel

La rilevazione precedente è quella del 27 giugno, con i dati riferiti alla settimana precedente. Questi erano i prezzi al distributore per i diversi carburanti:

  • Benzina 2,073
  • Diesel 2,033
  • Gpl 0,829

Tra i dati del 27 giugno e quelli del 4 luglio (gli ultimi disponibili su base settimanale) si registra un calo. Il costo del carburante è sceso per tutte le tipologie. Per la benzina parliamo di poco meno di un centesimo in meno, per il diesel poco più di un centesimo. Va però sottolineato che la riduzione registrata negli ultimi giorni è sicuramente più debole della crescita vista nelle ultime settimane e che ora sembra essersi fermata.

I prezzi di benzina, diesel e gpl oggi

I prezzi del carburante di oggi confermano il trend dell’ultima settimana, con leggeri ribassi al distributore rispetto alle giornate precedenti. In particolare andiamo a vedere la rilevazione di Quotidiano Energia sui dati del 4 luglio, con i prezzi al litro:

  • Benzina self 2,056
  • Diesel self 2,018
  • Benzina servito 2,195
  • Diesel servito 2,160
  • Gpl tra 0,829 e 0,851

Quanto costerà il carburante: cosa succede ora?

I dati degli ultimi giorni sembrano dimostrare che il rialzo dei prezzi di benzina e diesel si è fermato. Il trend positivo che va avanti da più di una settimana si spera che possa continuare nonostante il prezzo del petrolio non dia segnali altrettanto positivi. In ogni caso, almeno per il momento, la buona notizia resta con la leggera diminuzione dei prezzi alla pompa, anche se il costo è ancora superiore - sia per la benzina che per il diesel - ai due euro al litro nonostante il taglio delle accise.

Se dovesse succedere quello che già abbiamo visto negli scorsi mesi, sembra plausibile un calo che continui ancora per qualche settimana ma a ritmi lenti e molto più deboli degli aumenti a cui abbiamo assistito finora. In sostanza, il prezzo potrebbe continuare a scendere, ma non di molto. Sempre considerando, ovviamente, tutte le variabili esterne.

Argomenti

# Accise
# Diesel

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it