Prefisso chiamate commerciali: come sapere se il numero è di un call center

Dal 2019, le aziende che intendono proporre offerte commerciali dovranno utilizzare il prefisso 0844. L’eccezione è rappresentata dalle aziende che si rivolgono a call center esterni per la gestione delle campagne commerciali.

Prefisso chiamate commerciali: come sapere se il numero è di un call center

Tra qualche mese capire quando il numero che vi sta chiamando appartiene ad un call center che vi vuole proporre una qualche offerta commerciale sarà più semplice: il Garante per le comunicazioni, l’Agcom, ha infatti dato mandato alle aziende (come ad esempio le compagnie telefoniche, o anche a quelle che gestiscono le utenze di luce e gas) di utilizzare il prefisso 0844 quando dovranno chiamare per presentare delle offerte commerciali.

In questo modo già prima di rispondere si saprà qual è l’obiettivo della telefonata e sarete liberi di decidere se rispondere o meno.

Ancora qualche mese, quindi e le chiamate commerciali dovranno essere effettuate con numero dotato di prefisso 0844. L’Agcom quindi ha finalmente dato atto di quanto stabilito dalla legge numero 5 del 2018, pubblicata in Gazzetta Ufficiale lo scorso 3 febbraio e recante nuove disposizioni in merito all’istituzione di “prefissi nazionali per le chiamate telefoniche a scopo statistico, promozionale e di ricerche di mercato”.

Le chiamate commerciali, quindi, non saranno le sole ad essere dotate di un prefisso; lo stesso varrà anche per tutti i casi in cui la telefonata abbia natura statistica. In tal caso, però, il prefisso sarà differente.

Prefisso per chiamate commerciali e indagini statistiche

Come anticipato, chiamate commerciali e indagini statistiche non avranno lo stesso prefisso: nel primo caso, infatti, il numero di telefono sarà preceduto dalle quattro cifre 0844, mentre per le chiamate fatte per fini statistici il prefisso sarà lo 0843.

Ci sarà poi un altro numero, non ancora precisato, che andrà ad indicare quando ad effettuare la telefonata sia l’Istat.

Per quanto riguarda il prefisso 0844 per le chiamate commerciali c’è da fare un’importante precisazione: questo dovrà essere utilizzato solamente dai call center interni alla società alla quale fa riferimento l’offerta commerciale. Ad esempio, questo sarà utilizzato da Tim, Sky o Eni Luce&Gas quando per le offerte commerciali vengono utilizzati i call center interni all’azienda; nel caso contrario, ovvero quando ci si appoggia ad aziende terze, il prefisso non è necessario ma sarà comunque possibile conoscere il contenuto della telefonata; vediamo come fare.

Prefisso non obbligatorio per le chiamate commerciali di call center esterni

Come anticipato, la nuova norma prevede un’eccezione: quando ad effettuare la telefonata sono i call center esterni incaricati di condurre una campagna commerciale da una società (il che avviene nella maggioranza dei casi), il prefisso 0844 non sarà obbligatorio; queste potranno, come oggi, utilizzare numeri di telefono che iniziano per 0 o 3.

Tuttavia, anche in questo caso sarà possibile capire cosa si cela dietro ad una “chiamata non risposta”. Se infatti volete sapere a chi si riferisce il numero che vi ha chiamato, ma al quale non siete riusciti (oppure non avete voluto) rispondere, potete richiamarlo, cosa oggi non possibile nella maggior parte dei casi.

Richiamando il numero vi risponderà un centralino automatico, attivo 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, che vi comunicherà il mittente della telefonata mettendovi a conoscenza dell’offerta commerciale che vi voleva proporre; in tal caso sarete voi a decidere, se interessati, se attivarla o meno.

Prima di concludere vi ricordiamo che è possibile bloccare le telefonate commerciali, sia su numero fisso che su cellulare; ecco una guida utile che vi spiegherà come fare.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Call Center

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.