I più ricchi del mondo: con la crisi di Wall Street record di perdite nel 2022

Riccardo Lozzi

25 Maggio 2022 - 13:44

Le 50 persone più ricche al mondo hanno subito perdite per 563 miliardi di dollari a causa della crisi di Wall Street.

I più ricchi del mondo: con la crisi di Wall Street record di perdite nel 2022

L’inizio del 2022 non sarà ricordato come un anno particolarmente felice per le 50 persone più ricche al mondo, le quali, nei primi 5 mesi hanno visto svanire un patrimonio totale di 563 miliardi di dollari.

La cifra è stata riportata dal Bloomberg Billionaires Index, una classifica che viene aggiornata continuamente sui “Paperoni” della terra. Una somma impressionante, se si pensa che da sola vale più del Prodotto Interno Lordo di una nazione come la Svezia.

Il brusco calo è strettamente legato alla crisi in atto a Wall Street che nei giorni scorsi ha subito il calo giornaliero peggiore dall’inizio della pandemia da Covid-19 nel 2020. Infatti, i due indici più importanti della Borsa di New York, ovvero S&P 500 e Nasdaq, hanno perso rispettivamente il 17% e il 26% nel 2022.

Perdite che hanno colpito, e che probabilmente continueranno a colpire anche nei prossimi mesi, gli uomini più ricchi del mondo.

Record di perdite nel 2022 per i più ricchi al mondo

Elon Musk, che guida l’ultima classifica dei 10 “Paperoni” del globo è in testa anche nella graduatoria delle peggiori perdite con un totale di 69,1 miliardi di dollari. Il magnate di Pretoria, il quale è stato al centro della cronaca economica e finanziaria internazionale per la sua trattativa per l’acquisizione di Twitter al momento sospesa, può comunque contare su un patrimonio netto pari attualmente a 201 miliardi di dollari.

Per Jeff Bezos e Bernard Arnault, al secondo e al terzo posto del podio dei più ricchi del mondo, il passivo si attesta rispettivamente a 61,1 e 55,2 miliardi di dollari.

Restando nella Top 5, Bill Gates ha visto il suo patrimonio ridursi di 21,7 miliardi di dollari. Mentre Warren Buffett conferma il suo incredibile senso degli affari essendo l’unico a incrementare la propria fortuna di 1,2 miliardi di dollari.

Allargando di poco lo sguardo, è importante sottolineare la situazione di Zhao Chanpeng, fondatore di Binance il quale, proprio lo scorso gennaio, si era posizionato all’11° posto del Bloomberg Billionaires Index 2022. Tuttavia, la burrasca che sta investendo il settore delle criptovalute lo ha fatto precipitare al 113° posto, dopo aver perso 80,9 miliardi di dollari.

Un quadro che mostra come si stia assistendo a una crisi acuta dei mercati azionari. A differenza di quanto osservato nelle fasi di maggiori restrizioni per la pandemia da Covid-19, in cui la ricchezza collettiva dei miliardari mondiali era aumentata vertiginosamente, il crollo della Borsa sta intaccando in maniera sostanziale i patrimoni dei più ricchi al mondo.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Correlato

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo