Pirelli affonda in Borsa dopo il ribasso delle stime di crescita da parte di Michelin

La società produttrice di pneumatici è in difficoltà dopo le previsioni pessimistiche di Michelin e di Goldman Sachs. A pesare sulle quotazioni è anche il ribasso del prezzo obiettivo da parte di Cheuvreux

Pirelli affonda in Borsa dopo il ribasso delle stime di crescita da parte di Michelin

Seduta da dimenticare per Pirelli, che al momento della scrittura perde il 3,27% rispetto alla chiusura di ieri, attestandosi a 5,98 euro.

A pesare sulle quotazioni del titolo è il ribasso delle stime da parte del concorrente francese Michelin sulla crescita del mercato degli pneumatici per il quarto trimestre dell’anno.

Tale fatto non è l’unico a mettere in ginocchio le quotazioni di Pirelli: Goldman Sachs in una nota afferma che ci sarà un terzo trimestre debole, oltre ad una possibile revisione al ribasso delle stime da parte dei fornitori. In aggiunta, la banca d’affari statunitense ha tagliato le stime di Ebit adjusted del 4% sul terzo trimestre. L’obiettivo di prezzo per Goldman è 7,2 euro.

A tutto ciò si aggiunge la diminuzione del target price da parte di Kepler Cheuvreux, che passa da 7,5 a 7,2 euro, confermando però la raccomandazione “hold”.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Borsa Italiana

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.