Perché il petrolio potrebbe crollare a $40

Il prezzo del petrolio potrebbe crollare a $40 al barile. I motivi

Perché il petrolio potrebbe crollare a $40

Il prezzo del petrolio potrebbe crollare sui $40 al barile, secondo le ultime previsioni di alcuni analisti che hanno guardato con crescente scetticismo alle tensioni esplose in Iran.

Tutto è iniziato con l’uccisione del generale Soleimani ordinata da Donald trump. La tensione è inevitabilmente salita.

Le ultime settimane però non sono state caratterizzate soltanto dal peggioramento dei rapporti USA-Iran, ma anche dalle proteste esplose all’interno della stessa repubblica islamica dopo l’abbattimento del boeing ucraino che ha causato la morte di 176 persone.

E proprio quest’ultimo elemento, secondo gli esperti, potrebbe profondamente condizionare il prezzo del petrolio, tanto da farlo crollare sui 40 dollari al barile.

Perché il prezzo del petrolio potrebbe crollare

Sul possibile tonfo dell’oro nero è intervenuto Johannes Benigni, presidente della JBC Energy, che alla CNBC ha tentato di evidenziare il legame tra la materia prima e le proteste esplose in Iran.

Qualche giorno fa, nel pieno delle tensioni con gli USA, è iniziata a circolare la notizia dell’abbattimento di un aereo passeggeri. Dopo intere giornate di silenzio, Teheran ha ammesso di aver colpito il boeing per errore.

Da quel momento in poi la rabbia della popolazione è diventata più tangibile. Tra gli slogan più usati: “stanno mentendo nel dire che il nostro nemico è l’America. Il nostro nemico è proprio qui”.

Ebbene, secondo il national security advisor di Obama, il generale James Jones, il collasso del regime iraniano è oggi più probabile che mai. Secondo le previsioni di Benigni, questa eventualità potrebbe portare il prezzo del petrolio a imboccare prepotentemente la via del ribasso.

La caduta, nello specifico, condurre l’oro nero verso i 40 dollari al barile. Un dato allarmante se si pensa che oggi il Brent e il WTI stanno scambiando rispettivamente su quota 64,6 e 58,3.

Al momento in cui si scrive, il prezzo del petrolio sta risalendo la china, seppur senza performance di nota.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Petrolio

Argomenti:

Petrolio WTI Brent

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.