Perché l’Occidente non può fare a meno di questa azienda (nucleare) russa

Violetta Silvestri

13/05/2023

Nel settore nucleare, la Russia domina gli affari e l’Occidente non li sanziona poiché è dipendente. Il caso di una azienda di proprietà del Cremlino della quale l’Europa non può fare a meno.

Perché l’Occidente non può fare a meno di questa azienda (nucleare) russa

Nel contesto delle sanzioni contro la Russia, c’è un settore al quale l’Occidente è strettamente legato: quello del nucleare.

Limitare gli affari con Mosca in questo ambito è molto rischioso e c’è un’azienda specifica, controllata da Putin, alla quale i Paesi occidentali non possono proprio rinunciare.

Si tratta della tedesca Nukem Technologies Engineering Services GmbH, che da decenni offre i suoi servizi unici in Asia, Africa e in tutta Europa nello smantellamento nucleare. Gli ingegneri di Nukem hanno contribuito a contenere le radiazioni dei reattori distrutti di Chernobyl e Fukushima. Hanno contribuito alla pulizia di una fabbrica di combustibile atomico in Belgio. In Francia, l’azienda ha ideato modi per trattare i rifiuti del reattore sperimentale termonucleare internazionale. [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Abbonati ora

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Sei già iscritto? Clicca qui

​ ​

Argomenti

# Russia
# Guerra

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo