Cosa cambia con la nuova patente digitale Ue: dalla guida a 17 anni al rinnovo online

Giacomo Andreoli

1 Marzo 2023 - 12:51

La Commissione europea propone una patente di guida digitale, valida in tutta l’Unione e con nuove regole, come la guida accompagnata a partire da 17 anni e il rinnovo completamente online.

Cosa cambia con la nuova patente digitale Ue: dalla guida a 17 anni al rinnovo online

Una nuova patente digitale, con la guida a partire dai 17 anni e il rinnovo completamente online. A proporla è la Commissione europea, in un pacchetto di proposte legislative in materia di trasporti e sicurezza stradale presentato oggi a Bruxelles. L’esecutivo comunitario vorrebbe un unico documento con regole comuni nell’intera Unione, rivoluzionando l’attuale normativa degli Stati membri.

Una novità importante, quindi, che ha l’obiettivo di semplificare il quadro di leggi sulle patenti di guida nei 27 paesi dell’Ue, spingendo molto sulla digitalizzazione. La Commissione guidata da Ursula Von der Leyen è infatti convinta che spostare la burocrazia online sia un modo efficace per combattere le lungaggini, aumentando l’efficienza, ma anche fonte di diminuzione delle emissioni inquinanti.

Patente digitale europea, le nuove regole

La nuova patente digitale si potrebbe quindi tenere sul proprio smartphone (o un altro dispositivo elettronico), varrebbe per auto e camion (quindi categorie B e C) e sarebbe valida quindi in tutta l’Unione europea. A partire dai 17 anni si potrebbe far pratica di guida, se accompagnati. A quel punto si accederebbe all’esame anche prima del compimento dei 18 anni, ma si potrebbe andare da soli in strada solo una volta raggiunta la maggiore età.

Abbassare la soglia di età per la formazione, soprattutto per la guida degli autocarri, secondo la Commissione potrebbe rendere più attraente per i giovani la carriera nel settore dei trasporti. In questo modo nel tempo si potrebbe alleviare l’attuale carenza di autisti professionisti, ma senza in alcun modo compromettere la sicurezza stradale.

La stretta sulle infrazioni del Codice della strada

Per la formazione e i test della patente le linee guida della Commissione prevedono di tenere conto di più del regime attuale della sicurezza dei pedoni, degli scooter, delle bici elettriche e dei ciclisti. I dati delle singole nazioni dovranno essere condivisi a livello comunitario per rendere efficacia la sospensione dei documenti in tutta l’Ue e si prevede anche una stretta su diverse infrazioni. Si tratta ad esempio del superamento delle linee continue, del sorpasso pericoloso o della guida contromano.

Nuova patente digitale, come si rinnoverà?

Quanto al rinnovo la procedura diventerebbe on-line. Le procedure amministrative, tra cui quelle del cambio della patente e l’aggiornamento della residenza, sarebbero quindi semplificate. Al momento in Italia per rinnovare la patente serve andare in agenzia oppure alla Motorizzazione civile.

Con la nuova direttiva, quindi, ci sarebbero dei requisiti minimi per consentire l’interoperabilità tra le varie patenti di guida digitali in tutta l’Unione europea. Dopo un periodo di adattamento, la patente di guida digitale verrebbe rilasciata di default, ma tutti i conducenti potranno anche essere in possesso di una patente di guida fisica, oppure di entrambe.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo