Meglio investire sulle criptovalute o sull’oro?

C. G.

28 Gennaio 2019 - 14:36

condividi

Gli investitori stanno abbandonando le criptovalute in favore dell’oro? Il sondaggio

Meglio investire sulle criptovalute o sull'oro?

Investire nelle criptovalute o nell’oro?

La risposta a questa domanda è arrivata grazie a un sondaggio che ha messo in luce il crescente scetticismo nei confronti delle monete virtuali.

Artefice dell’analisi è stata la società di Jan van Eck, ormai famoso nella comunità crypto per aver richiesto alla SEC di dar vita ad un ETF su Bitcoin. A sua detta, la maggior parte dei 4.000 investitori intervistati ha cambiato le proprie preferenze incoronando l’oro come l’investimento primario del 2019.

Una realtà interessante, emersa proprio nel momento in cui il prezzo del bene rifugio si è riportato sopra i $1.300 l’oncia per la prima volta da giugno scorso.

Criptovalute: cresce scetticismo

Il sondaggio di van Eck è stato soltanto la punta dell’iceberg. In molti si sono espressi con pessimismo sul futuro delle criptovalute, prendendo le distanze da quella parte di mercato ancora piuttosto positiva.

Le previsioni formulate di recente da JP Morgan hanno riassunto alla perfezione questo sentiment di crescente sfiducia: secondo gli esperti il prezzo del Bitcoin crollerà su quota $1.260.

Eppure, nonostante il progressivo allontanamento dai massimi di fine 2017, parte del mercato non ha mai smesso di credere nelle criptovalute. Per Mike Kayamori, ad esempio, BTCUSD riscoprirà i 20.000 dollari entro il 2020.

Al momento però, le preferenze del mercato si stanno muovendo dalle criptovalute all’oro, che sta nuovamente festeggiato il suo status di bene rifugio per eccellenza.

Argomenti

# Oro

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO