Arriva la nuova lotteria degli scontrini: come cambiano meccanismo e vincite

Stefano Rizzuti

17/05/2022

La lotteria degli scontrini diventa più simile a un gratta e vinci, con premi istantanei (tipo gratta e vinci) e nuove regole per le estrazioni. Ecco come potrebbe cambiare il meccanismo.

Cambia la lotteria degli scontrini. Il governo si appresta a modificare i premi e le estrazioni per i cittadini che vogliono partecipare alla lotteria dei corrispettivi. Una decisione dettata anche da quello che viene definito come un vero e proprio flop della misura introdotta a inizio 2021.

La Cgia di Mestre, in particolare, ritiene che la lotteria degli scontrini non sia riuscita nel suo obiettivo principale, quello di contrastare l’evasione fiscale, non spingendo i commercianti a installare il pos ed emettere più ricevute fiscali.

L’interesse per la lotteria è stato minore del previsto, come dimostrano i dati sulla partecipazione dei cittadini: a marzo 2021, un mese dopo l’introduzione, si è arrivati al picco di 25mila scontrini associati alla lotteria. Poi si è gradualmente scesi, arrivando a una media di poco meno di 5mila scontrini mensili in autunno.

Il problema principale sembra legato al meccanismo: la sua complessità esclude soprattutto chi è meno abituato a usare strumenti tecnologici come app, telefoni e carte di credito. Ecco perché il governo è pronto a cambiare il funzionamento della lotteria.

La nuova lotteria degli scontrini

Il governo ci riprova e vuole rilanciare la lotteria dei corrispettivi, come spiega il sottosegretario all’Economia Federico Freni: “Si tratta di una norma già scritta, concordata”, assicura. Non ci sono problemi politici e verrà inserita in uno dei prossimi provvedimenti, forse nel dl Semplificazioni.

Il cambio della lotteria degli scontrini era già stato annunciato con il decreto Pnrr, ma poi è stato rinviato. In realtà ora le modifiche alla misura potrebbero rientrare proprio nel decreto Pnrr, in discussione in Parlamento, attraverso un emendamento. Diventando una sorta di gratta e vinci.

Come cambia la lotteria degli scontrini

L’idea del governo è quella di rendere la lotteria degli scontrini istantanea, come un gratta e vinci: l’idea è che così per il contribuente l’attrattiva sia maggiore. Quando si paga, dunque, si scopre subito se si vince e quanto si vince, già alla cassa.

C’è anche un’altra possibilità al momento considerata dal governo, quella di un sistema misto: i premi potrebbero essere istantanei ma, allo stesso tempo, potrebbero rimanere anche alcune estrazioni differite così come avviene oggi.

Se la nuova lotteria dovesse essere inserita nel decreto Pnrr potrebbe essere introdotta già da luglio, considerando i tempi di scadenza del decreto per la sua conversione in legge.

Come si parteciperà alla nuova lotteria degli scontrini

Le modalità per l’adesione alla lotteria degli scontrini non cambieranno più di tanto. Gli utenti dovranno comunque registrarsi attraverso il proprio codice fiscale al portale della lotteria per ottenere il codice identificativo da abbinare agli strumenti di pagamento elettronico.

Per partecipare alla lotteria bisognerà continuare a effettuare gli acquisti con carte e bancomat. L’altra novità dovrebbe riguardare i codici lotteria: potranno ottenerli anche coloro i quali non abbiano carte intestate o legate al proprio conto, accedendo a conti diversi: è, per esempio, il caso dei figli che potranno abbinare il codice lotteria al conto dei genitori.

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo