Morgan Stanley sull’Italia: Btp e azionario in risalita

Secondo gli analisti di Morgan Stanley Btp e azioni italiane sono sottovalutate al momento e sorprenderanno

Morgan Stanley sull'Italia: Btp e azionario in risalita

Morgan Stanley suggerisce acquisti tattici su Btp e azioni italiane.

Un consiglio, quello del colosso bancario newyorkese, che muove proprio dall’imminente presentazione della legge di bilancio.
Secondo gli analisti della banca il 27 settembre prossimo l’esecutivo italiano sottoporrà alle autorità UE un documento migliore del previsto.

Una Borsa del Belpaese quindi sottovalutata attualmente secondo gli esperti USA, che stimano un potenziale rialzo del 12% circa, per un rapporto deficit/Pil intorno al 2,2% “e non vicino al 3%”.

Btp e azionario italiani: Morgan Stanley non vede cattive notizie all’orizzonte

Btp in risalita secondo Morgan Stanley, che prevede comunque un cammino che resta “accidentato” per l’Italia ma valuta come una soddisfazione della prospettiva sarebbe in grado di costituire un “sollievo per i mercati”.

Una positività che starebbe in primis nell’assenza di cattive notizie, in grado secondo l’istituto di guidare un “rally di sollievo” per azioni e banche.
Si tratta di un cambio di prospettiva per il gigante bancario, che a inizio aprile puntava sulla Spagna, mentre ora raccomanda agli investitori di posizionarsi con un long tattico sul Btp a dieci anni contro il Bono.

I bond italiani risultano tra i migliori al momento nei Paesi periferici, visto che le banche spagnole sono maggiormente esposte alla volatilità dei mercati emergenti.

“L’azionario italiano appare troppo a buon mercato relativamente agli spread dei Btp e la nostra stima di base per quest’ultimo suggerisce un potenziale di PE re-rating del 12% dell’Msci Italia. Rimaniamo selettivi e preferiamo banche con base patrimoniale più forte e utili più resilienti”,

scrive Morgan Stanley nel suo report, intitolato Come giocarsi il budget italiano.

In ultima analisi, gli analisti Morgan Stanley hanno comunque espresso cautela riguardo al lungo periodo sui bond governativi.
Hanno poi emesso un rating overweight su Mediobanca e UniCredit, esprimendosi positivamente anche su Intesa Sanpaolo.

Iscriviti alla newsletter "Risparmio e investimenti" per ricevere le news su Titoli di Stato

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.