Modello 730/2018, in scadenza l’invio tramite sostituto d’imposta

Si avvicina la prima scadenza del modello 730/2018, che riguarda i contribuenti che inviano la dichiarazione dei redditi tramite il sostituto d’imposta.

Modello 730/2018, in scadenza l'invio tramite sostituto d'imposta

Luglio è il mese della dichiarazione dei redditi e sono più di una le date che lavoratori dipendenti e pensionati dovranno ricordare.

Il modello 730/2018 dovrà essere inviato entro la scadenza del 23 luglio 2018 ma il termine di trasmissione è anticipato per chi presenta la dichiarazione per il tramite del sostituto d’imposta.

Se il modello 730 è inviato dal datore di lavoro o dell’ente pensionistico la scadenza da rispettare è quella di lunedì 9 luglio 2018 (il termine ordinario è il 7 luglio che, tuttavia, è prorogato per legge in quanto cade di sabato).

In vista della prima scadenza del mese per l’invio del 730/2018 tramite il sostituto d’imposta, facciamo di seguito un breve riepilogo delle istruzioni e delle tempistiche da rispettare.

Modello 730/2018, scadenza il 9 luglio per l’invio tramite sostituto d’imposta

Sia qualora si scelga la precompilata che nei casi in cui venga utilizzato il modello ordinario, la scadenza per l’invio del modello 730 tramite il sostituto d’imposta è fissata al 9 luglio 2018.

Termini e regole per chi presenta la dichiarazione dei redditi tramite il datore di lavoro o l’ente pensionistico sono contenuti nelle istruzioni per la compilazione del 730/2018.

Per quanto riguarda il modello 730 precompilato, è possibile l’invio tramite il sostituto d’imposta che entro il 15 gennaio ha comunicato di prestare assistenza fiscale.

In merito alle modalità di presentazione, il contribuente (lavoratore dipendente o pensionato) dovrà consegnare al sostituto d’imposta sia la delega per l’accesso al modello 730 precompilato che il modello 730-1 (in una busta chiusa), contenente le scelte di destinazione dell’8, del 5 e del 2 per mille.

Per la scelta di destinazione del contributo Irpef, si potrà utilizzare una busta di corrispondenza normale, sulla quale bisognerà scrivere nome, cognome e codice fiscale del dichiarante nonché la dicitura: “Scelta per la destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef”.

Modello 730/2018: gli adempimenti del sostituto d’imposta

Accanto alle regole per i contribuenti, l’Agenzia delle Entrate illustra gli adempimenti per i sostituti d’imposta che è bene riepilogare a pochi giorni dalla scadenza per l’invio del modello 730/2018.

Nel caso di presentazione al sostituto d’imposta, il contribuente deve consegnare il modello 730 ordinario già compilato.

Datore di lavoro o ente pensionistico dovranno consegnare all’assistito, prima dell’invio della dichiarazione e comunque entro il 9 luglio 2018, una copia della dichiarazione elaborata e il prospetto di liquidazione.

Il modello 730-3 conterrà il risultato delle operazioni di conguaglio fiscale, che potrà essere a credito o a debito. L’importo è erogato o trattenuto secondo specifiche regole e tempi (sul tema si consiglia di far riferimento all’articolo appositamente dedicato).

Attenzione particolare è richiesta in questo caso al contribuente, al quale si consiglia di controllare con attenzione la copia del modello 730/2018 consegnata dal sostituto e il prospetto di liquidazione elaborati per riscontrare eventuali errori.

Scadenza modello 730 precompilato inviato tramite CAF, intermediari e online

Più tempo per chi invia il modello 730 precompilato tramite intermediari o CAF e per chi si avvale della possibilità di invio autonomo.

In tal caso, la scadenza per la trasmissione della dichiarazione dei redditi è fissata al 23 luglio 2018 mentre si ricorda che chi si avvale del modello Redditi (ex Unico) il termine ultimo è invece fissato al 31 ottobre.

Potrebbe interessarti anche -> Dichiarazione dei redditi 2018: scadenza e istruzioni

Iscriviti alla newsletter "Fisco" per ricevere le news su Modello 730

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.