Calcio: Messi può lasciare il Barcellona grazie a una clausola. E Piqué conferma

Lionel Messi può lasciare il Barcellona a giugno di ogni anno grazie a una speciale clausola che avrebbe fatto inserire nel suo contratto. L’unica condizione è che deve avvisare il club almeno 30 giorni prima. A confermarlo anche il suo compagno di squadra Gerard Piqué

Calcio: Messi può lasciare il Barcellona grazie a una clausola. E Piqué conferma

Lionel Messi può lasciare gratuitamente il Barcellona ogni anno senza andare incontro a una sanzione. È questa l’indiscrezione rilanciata dal quotidiano spagnolo El Pais, il quale ha avuto un riscontro positivo anche dal suo compagno di Gerard Piqué: «Sapevo già che poteva andare via alla fine di ogni stagione. Conosco anche l’impegno di Leo per il Barça e quindi non mi interessa. Si è guadagnato questa possibilità di decidere il suo futuro».

Infatti, quando il campione argentino ha firmato nel 2017 il suo nono rinnovo avrebbe fatto inserire nel suo contratto in scadenza nel 2021 una clausola che gli permetterebbe ogni anno a giugno di abbandonare il club blaugrana.

L’unica condizione posta a favore del Barcellona è che Lionel Messi deve comunicare questa sua volontà rescindere unilateralmente il suo contratto dando un preavviso di almeno 30 giorni.

La notizia rilanciata dal quotidiano spagnolo arriva dopo che negli ultimi giorni avrebbe preso campo l’ipotesi che Messi sarebbe rimasto deluso del mancato arrivo di Neymar dal PSG.

Messia via dal Barcellona? Ecco quale è il suo ingaggio

Anche se non sono totalmente chiari i dettagli di questa clausola che Messi avrebbe inserito nel suo contratto, va ricordato che il Barcellona al momento dell’ultimo rinnovo della pulce ha innalzato la cifra della clausola rescissoria da 250 a 700 milioni di euro. Non è quindi da escludere che proprio quest’ultima possa decadere se Messi lo volesse.

In sintesi, il Barcellona e Messi avrebbero deciso di basare il proprio rapporto contrattuale anche e soprattutto sul rapporto di fiducia che li lega. Tant’è che il campione argentino gioca per il club blaugrana dal 2000, quasi vent’anni. El Pais ha infatti ricordato che anche se gli ex Xavi, Puyol e Iniesta avevano firmato contratti simili a quello di Messi, tuttavia non hanno mai deciso di avvalersi di questa particolare clausola.

Insomma al Barcellona sono sicuri: Lionel Messi non lascerà mai il Barcellona e chiuderà la carriera in Catalogna. E la fiducia e l’amore della pulce per la maglia blaugrana non è solo l’unica fonte di certezza per il club allenato da Valverde.

Non va dimenticato che il Barcellona garantisce a Messi lo stipendio più alto in assoluto nel mondo del calcio: 40 milioni di euro netti annui. Ingaggio che insieme ad altri guadagni personali lo portano ad essere anche l’atleta più pagato al mondo e il giocatore meno appetibile dal punto di vista economico.

Infatti, va considerato che anche se Messi è senza dubbio insieme a Cristiano Ronaldo il giocatore più forte al mondo, non è più comunque un ragazzino. E avendo compiuto quest’anno 32 anni rappresenta anche un investimento rischioso per chi dovesse ingaggiarlo alle cifre che percepisce odiernamente.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Messi

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.