Mercedes-Benz Italia promuove la sicurezza stradale attraverso una partnership con i Centri di Guida Sicura ACI. Un accordo biennale che nasce grazie alla condivisione di una serie di valori che mettono l’automobilista al centro dell’attenzione: dalla sicurezza alla sostenibilità, all’importanza d’insegnare al pilota come sfruttare tutta l’enorme tecnologia presente a bordo delle nuove vetture della Casa della Stella a tre punte.

Mercedes-Benz ancora una volta mette la sicurezza in primo piano.

In una delicata fase storica per l’automotive, dove il passaggio all’elettrificazione è sempre più forte ed evidente, bisogna poter sfruttare questa epocale transizione in un qualcosa che metta nuovamente al centro dell’attenzione il guidatore e la sua capacità d’intervento in situazioni di emergenza.

Mercedes-Benz Italia e i Centri di Guida Sicura ACI

Un sodalizio che per i prossimi due anni coinvolgerà i Centri di Guida Sicura ACI di Milano (Lainate) e di Roma (Vallelunga), location fondamentali per realizzare e sviluppare una serie di attività in differenti settori d’impiego, dall’automotive al truck.

Sicurezza, sostenibilità, mobilità, valori che da sempre legano la filiale italiana della casa automobilistica tedesca e l’Automobile Club Italia, dove gli istruttori della Driving Performance insegneranno ai partecipanti il pieno controllo delle vetture, in situazioni di sicurezza ed emergenza.

Radek Jelinek, Presidente e CEO della filiale italiana di Mercedes-Benz, in occasione di un incontro con la stampa specializzata, dove i giornalisti dell’automotive hanno potuto partecipare a diverse sessioni che caratterizzano un Corso di Guida Sicura ACI, è intervenuto dichiarando tutto il proprio entusiasmo:
“Un accordo che è molto più che una semplice partnership. È un segnale importante della necessità di fare sistema e creare valore per un settore così importante come quello dell’automotive nel nostro paese. Tutto ciò consentirà di mettere in campo numerose attività, con un partner affidabile e di grande valore al nostro fianco”.

Mercedes-Benz Italia Centri di Guida Sicura ACI

Angelo Sticchi Damiani Presidente dell’Automobile Club Italia ha dichiarato che i Centri di Guida Sicura ACI sono un’eccellenza europea, che promuovono una sicurezza stradale alla portata di tutti, al fine di proteggere anche i soggetti più vulnerabili, quali pedoni e ciclisti.

In diversi paesi europei dove sono obbligatori i corsi di guida sicura per il conseguimento della patente, gli incidenti stradali sono diminuiti drasticamente con punte anche del 33%, segno questo che nonostante una tecnologia e sistemi di assistenza alla guida sempre più evoluti e prossimi alla perfezione, l’intervento umano può e deve fare la differenza.

Mercedes-Benz Italia leader nella sicurezza

Modelli sempre più sicuri e perfetti, dalla Classe A alla S, passando per SUV e Station Wagon presenti nel folto listino del costruttore automobilistico tedesco, abbiamo avuto modo di provare quanto sia fondamentale l’intervento del pilota in diverse situazioni di emergenza, istanti che richiedono manovre decise e dirette al fine di riportare la vettura sulla corretta traiettoria.

I sistemi di assistenza alla guida, i cosiddetti ADAS, contribuiscono a elevare enormemente la sicurezza e il piacere di guida, ma in determinate occasioni, in seguito a eventi accidentali, occorre ancora una volta l’intervento del pilota per evitare incidenti e collisioni.

Mercedes-Benz Italia Centri di Guida Sicura ACI

Al volante di una Mercedes EQC 400 e di una GLC Coupé abbiamo partecipato a due sessioni di guida sicura dove gli istruttori ci hanno insegnato e mostrato diverse tecniche di frenata e controsterzo.

In un mondo dominato dall’elettronica, l’intervento umano può e deve fare la differenza, sempre.

Mercedes-Benz Italia partner dei Centri di Guida Sicura ACI