Mercedes-AMG ONE: al via la produzione

Marco Lasala

11 Agosto 2022 - 13:18

condividi

Prende il via la produzione della Mercedes-AMG One, l’hypercar stradale spinta da un motore di Formula 1.

Mercedes-AMG One è una hypercar che ha fatto tanto discutere, a cominciare dal suo incredibile motore. Parte così la produzione di una delle vetture stradali più incredibili di sempre.

La nuova Mercedes-AMG One sarà prodotta in sole 275 unità.

L’esemplare numero uno è in fase di assemblaggio, le prime unità saranno consegnate nel corso di quest’anno, l’intera produzione è stata prenotata.

Mercedes-AMG One: l’hypercar con motore di una F1

È spinta da un potente motore turbo, un V6 da 1.6 litri abbinato a quattro unità elettriche, un cuore pazzesco per un’auto stradale, messo a punto dagli ingegneri motoristici della divisione Mercedes-AMG High Performance Powertrains a Brixworth in Inghilterra. La One è assemblata a Coventry, la Multimatic ha partecipato alla realizzazione del piccolo ma avveniristico impianto di produzione.

Philipp Schiemer, Presidente del consiglio di amministrazione Mercedes‑AMG GmbH ha dichiarato: “ Mercedes‑AMG ONE è il progetto più ambizioso che abbiamo mai intrapreso, dallo sviluppo alla produzione. Segna un altro punto culminante nello sviluppo strategico di successo di Mercedes‑AMG, verso un futuro elettrificato. La produzione esclusiva e in piccola serie è un sfida davvero unica. Per la prima volta, la nostra hypercar porta su strada l’attuale tecnologia ibrida di Formula 1, abbinando prestazioni travolgenti con un’efficienza esemplare. Questo primato mondiale sta diventando realtà grazie al grande lavoro di squadra svolto tra la divisione Mercedes‑AMG ad Affalterbach, gli esperti di Formula 1 della Mercedes‑AMG High Performance Powertrains a Brixworth e il nostro partner di produzione Multimatic. Noi come l’intero team, siamo molto orgogliosi di aver ora avviato la produzione dei primi esemplari ”.

Ogni unità è completata a mano, in totale occorrono 16 ore tra assemblaggio e collaudo, molte fasi di lavorazione ricordano le produzioni di orologi di lusso, dove ogni singolo componente viene montato, testato, smontato e installato.
Tutto ciò vale anche per la monoscocca in fibra di carbonio, dove il tetto è incollato e dove tutte le parti della carrozzeria sono realizzati con materiali estremamente leggeri e resistenti.
Durante la fase di verniciatura della carrozzeria, i tecnici devono persino tener conto dello spessore della vernice, dato che in alcuni punti, lo spessore della fibra di carbonio è di soli 1,2 millimetri. Dalle portiere al cofano anteriore e posteriore, ogni particolare viene verniciato e montato a mano.

Terminata la carrozzeria è la volta del motore, il potente V6 abbinato a quattro motori elettrici e a una batteria ad alto voltaggio, è testato al banco prova al fine di verificarne il perfetto funzionamento e affidabilità, Il tutto viene svolto nel reparto di Brixworth dove ha sede la divisione Mercedes-AMG High Performance Powertrains.

Complessivamente su ogni esemplare di Mercedes-AMG One, lavorano oltre 50 specialisti.

Al termine di ogni assemblaggio, nei diversi reparti che compongono l’intera catena di produzione, vengono effettuati controlli approfonditi, nella fase finale la vettura viene sottoposta a test di accelerazione in attesa dell’ok del responsabile di produzione.

Ogni esemplare viene trasportato nella vicina sede Mercedes-AMG di Affalterbach dove dei tecnici esperti hanno il compito di consegnare la vettura al fortunato proprietario, il tutto al termine di un minuzioso briefing tecnico.

Argomenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it