Mercati, Cina +6%: Trump ha rinviato i dazi

I mercati festeggiano le ultime dichiarazioni di Trump che rinvierà i dazi estendendo il termine del 1° marzo prossimo. Cina +5%

Mercati, Cina +6%: Trump ha rinviato i dazi

I mercati oggi nuovamente in balia della guerra commerciale.

La Cina è tornata ad essere la protagonista della prima seduta della settimana e grazie alle dichiarazioni di Donald Trump ha messo a segno progressioni superiori al 5%.

Poche ore fa è arrivata la comunicazione ufficiale del presidente USA, che ha ribadito la sua intenzione di rimandare la nuova ondata di tariffe che sarebbe entrata in vigore in assenza di accordo commerciale entro il 1° marzo. I mercati oggi, a cominciare dalla Cina, hanno imboccato la via del rialzo mettendo a segno performance stupefacenti.

Mercati oggi: Trump ha sorpreso tutti

Poche ore fa Donald Trump ha affidato al suo Twitter il compito di aggiornare i mercati sull’attuale stato della guerra commerciale USA-Cina.

“Sono lieto di riferire che gli Stati Uniti hanno compiuto progressi sostanziali nei colloqui commerciali con la Cina su importanti questioni strutturali, tra cui la protezione della proprietà intellettuale, il trasferimento di tecnologia, l’agricoltura, i servizi, la valuta e molte altre questioni”,

ha affermato il presidente aggiungendo:

Ritarderò l’aumento delle tariffe ora previsto per il 1° marzo. Supponendo che entrambe le parti facciano ulteriori progressi, progetteremo un vertice per il Presidente Xi e per me, a Mar-a-Lago, per concludere un accordo. Un buon weekend per gli Stati Uniti e la Cina!”

Stando a quanto riportato dallo stesso Donald Trump, se i colloqui continueranno ad andare come previsto ci saranno grandi novità nelle prossime due settimane.

La reazione dei mercati oggi

La guerra commerciale ha a lungo pesato sul sentiment degli investitori. Le ultime dichiarazioni di Trump hanno aperto uno spiraglio di luce che ha permesso ai mercati, soprattutto alle Borse cinesi, di inaugurare la nuova settimana in deciso rialzo.
I principali indici del dragone hanno messo a segno ottime performance:

  • Shanghai: +5,60%
  • SZSE Component: +5,59%
  • China A50: +6,04%
  • DJ Shanghai: +5,95%

Molto più contenuti invece i rialzi dell’Hang Seng avanzato dello 0,50%, e quelli del Nikkei, che ha chiuso con una progressione di mezzo punto percentuale. Ancor più flebili le performance del Kospi che ha archiviato la seduta a +0,09%.

La migliore fra tutti i mercati asiatici oggi è stata dunque la Cina, colei che ha risentito in prima persona degli inattesi sviluppi sul fronte guerra commerciale.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Guerra commerciale

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.