Mercati oggi: torna l’ottimismo grazie al vaccino

Violetta Silvestri

9 Dicembre 2020 - 08:27

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Mercati oggi all’insegna di un ritrovato ottimismo sul vaccino. Le azioni guadagnano e sperano nell’efficacia del trattamento anti-Covid: cosa succede in Borsa?

Mercati oggi: torna l'ottimismo grazie al vaccino

Torna l’ottimismo sui mercati oggi, mercoledì 9 dicembre.

I titoli asiatici hanno scambiato al rialzo e i futures sulle azioni statunitensi hanno guadagnato, spinte dalla fiducia crescente degli investitori sul progresso del vaccino anti-Covid e sugli sforzi in corso per lanciare ulteriori stimoli fiscali negli USA.

In Europa, le Borse dovrebbero beneficiare di questo ritrovato ottimismo generale, puntando sulla possibilità di un accordo in extremis tra Londra e Bruxelles sulla questione Brexit. Gli aggiornamenti raccontano di un’intesa di principio tra le due controparti.

Cosa succede nei mercati globali oggi?

Mercati oggi: perché c’è ottimismo?

Le Borse mondiali hanno di nuovo imboccato la strada dei guadagni dopo giorni più incerti e contrastanti.

L’indice MSCI di azioni Asia-Pacifico al di fuori del Giappone è aumentato dello 0,65%, raggiungendo anche il picco storico di 647,78. Anche il livello di azioni di MSCI in tutto il mondo ha toccato un record.

I titoli australiani hanno guadagnato lo 0,61%. Il Nikkei giapponese è salito dell’1,27% avvicinandosi al massimo di 29 anni e mezzo. Il sentiment ha avuto un ulteriore impulso dopo che i dati giapponesi hanno indicato un rimbalzo della spesa in conto capitale.

Anche le azioni della Corea del Sud sono aumentate dell’1,6%, scambiando vicino a un livello di massimi.

I mercati della Cina continentale sono stati contrastanti: il composito di Shanghai è aumentato dello 0,11%, il composito di Shenzhen è sceso dello 0,35% e la componente di Shenzhen è diminuita dello 0,31%.

I dati hanno mostrato che l’indice dei prezzi al consumo della Cina è sceso a novembre per la prima volta in circa un decennio, spinto da un ribasso nei prodotti alimentari.

La sessione in Asia ha seguito i guadagni della notte a Wall Street, dove le azioni sono salite a nuovi massimi storici, con l’S&P 500 che ha chiuso sopra 3.700 per la prima volta.

Le ultime novità su doversi fronti, lotta al coronavirus e pacchetto di stimoli negli Stati Uniti, hanno spinto i mercati al rialzo.

Nello specifico, gli investitori hanno seguito con interesse il Regno Unito che ha somministrato al pubblico i primi vaccini Covid-19.

Il trattamento Pfizer-BioNTech ha ottenuto l’approvazione di emergenza dal regolatore dei farmaci inglese la scorsa settimana e la somministrazione si è quindi avviata. Nel frattempo, la Food and Drug Administration ha affermato che i dati delle sperimentazioni sui vaccini di Pfizer erano coerenti con le raccomandazioni dell’agenzia e che si poteva accertare sicurezza ed efficacia.

Riflettori accesi anche sull’accordo negli USA per il pacchetto di stimoli, sul quale non c’è ancora l’accordo ma si continua a negoziare con l’intenzione di trovare presto un’intesa urgente per la potenza economica mondiale.

Per quanto riguarda l’Europa, l’attesa dell’esito Brexit continua a provocare incertezza anche nei mercati.

Dopo che piccoli spiragli si sono aperti e con la promessa di un incontro Johnson e von der Leyen, le azioni europee dovrebbero aprirsi al rialzo mercoledì.

Il FTSE di Londra è visto aprire 26 punti in più a 6.587, il DAX tedesco in rialzo di 51 punti a 13.336, il CAC 40 francese di 29 punti a 5.592 e l’FTSE MIB italiano di 139 punti a 22.170, secondo IG.

Argomenti

# Borse
# Asia

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories