Mercati finanziari: i 3 elementi da tenere d’occhio nel 2019

Con il 2019 alle porte Jason Pidcock, gestore del fondo Jupiter Asia Pacific Income di Jupiter AM, ritiene che sia importante focalizzarsi sui temi della liquidità, della solidità di bilancio e delle barriere all’ingresso

Mercati finanziari: i 3 elementi da tenere d'occhio nel 2019

Il 2018 è stato sicuramente un anno ricco di volatilità e in cui le maggiori economie mondiali, come gli Stati Uniti, hanno fornito i primi segnali di debolezza dopo la crescita che ha visto la disoccupazione a stelle e strisce toccare i minimi dagli anni ’60.

Sono diverse le nubi all’orizzonte: come l’appiattimento della curva dei tassi americana, la prosecuzione della normalizzazione della politica monetaria di Fed e BCE e la guerra commerciale tra Usa e Cina.

In Europa invece la crescita economica non è decollata come in America e sono numerose le tensioni interne al Vecchio continente: si pensi in questo caso alla Brexit, alle tensioni tra Roma e Bruxelles e, da ultimo, ai gilet gialli in Francia.

In questo quadro Jason Pidcock, gestore del fondo Jupiter Asia Pacific Income di Jupiter AM ritiene importate focalizzarsi su tre elementi per l’anno a venire: liquidità, solidità di bilancio e barriere all’ingresso.

  • Per il primo punto, il gestore sostiene che è possibile che si verifichino periodi di illiquidità, specie considerando l’aumento dei tassi in Usa e la forza del biglietto verde. “Siamo disposti a pagare un premio per investire su titoli molto liquidi dato il rischio di esclusione per quelli meno liquidi” afferma l’esperto.
  • Il rischio dell’aumento dei costi del credito più elevato spinge a portarsi verso quelle società che forniscono la sicurezza della solidità di bilancio.
  • Da ultimo, ma di certo non meno importante dei precedenti, il tema delle barriere all’ingresso nei mercati. Questo perché “il rendimento sul capitale investito dipende dalla quantità di capitale impiegato in qualsiasi settore e dalla domanda dei beni/servizi che si producono. Se viene impiegato troppo capitale a causa di una concorrenza agguerrita e/o di un facile accesso al/basso costo del capitale, i ritorni diminuiranno”, afferma Pidcock. Per il gestore appare importante andare a ricercare quelle società che abbiano un rigoroso impiego del capitale e il cui rischio relativo all’entrata in gioco di nuovi concorrenti sia ridotto.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \