Market mover della settimana 15-19 luglio: Italia in focus

I market mover della settimana 15-19 luglio: cosa muoverà i mercati nei prossimi giorni? Il calendario degli eventi da non perdere

Market mover della settimana 15-19 luglio: Italia in focus

I market mover della settimana dal 15 al 19 luglio torneranno a concentrarsi ancora una volta sull’Italia.

Del Belpaese verranno messi a nudo diversi aspetti, primo fra tutti la bilancia commerciale, rilevazione chiave per comprendere l’attuale stato delle importazioni, ma soprattutto delle esportazioni nostrane.

Tra i market mover della settimana riferiti all’Italia come non annoverare l’inflazione, oltre che il fatturato e gli ordinativi all’industria. Quest’ultima analisi aggiornerà i mercati sulle condizioni del comparto che all’inizio del 2019 ha messo in luce un’inaspettata debolezza.

Non solo Italia: gli altri market mover della settimana

Un posto di rilievo sul Calendario Economico se lo meriterà anche la Cina, che fornirà nuove indicazioni non soltanto sulla sua produzione industriale ma anche sulla crescita dell’economia e sulla bilancia commerciale, che ha a lungo suscitato le ire di Donald Trump.

Tra i market mover della settimana degni di attenzione anche gli indici ZEW di Germania ed Eurozona (di quest’ultima verranno messi a nudo anche il commercio e l’inflazione).

Dall’altra parte dell’Oceano Atlantico occhio alle vendite al dettaglio degli Stati Uniti, alle richieste di sussidi alla disoccupazione avanzate e alla produzione industriale.

Un ruolo importante tra i market mover della settimana 15-19 luglio sarà quello giocato dal Regno Unito, che metterà nero su bianco le condizioni attuali del suo mercato del lavoro.

Market mover lunedì 15 luglio

  • 04:00, CNY: investimenti in fixed assets Cina
  • 04:00, CNY: PIL Cina
  • 04:00, CNY: produzione industriale Cina
  • 04:00, CNY: vendite al dettaglio Cina
  • 08:30, CHF: prezzi produzione Svizzera
  • 14:30, USD: indice manifatturiero NY Empire State USA

Market mover martedì 16 luglio

  • 00:45, NZD: inflazione Nuova Zelanda
  • 03:30, AUD: verbali di politica monetaria Australia
  • 10:00, EUR: bilancia commerciale Italia
  • 10:30, GBP: salari medi Regno Unito
  • 10:30, GBP: sussidi disoccupazione Regno Unito
  • 10:30, GBP: tasso di disoccupazione Regno Unito
  • 11:00, EUR: inflazione Italia
  • 11:00, EUR: indici ZEW Germania
  • 11:00, EUR: ZEW Eurozona
  • 11:00, EUR: bilancia commerciale Eurozona
  • 14:30, USD: vendite al dettaglio USA
  • 15:15, USD: produzione industriale e manifatturiera USA
  • 16:00, USD: scorte di magazzino delle aziende USA

Market mover mercoledì 17 luglio

  • 10:00, EUR: fatturato e ordinativi industriali Italia
  • 10:30, GBP: inflazione Regno Unito
  • 10:30, GBP: prezzi di produzione Regno Unito
  • 11:00, EUR: inflazione Eurozona
  • 11:00, EUR: output costruzioni Eurozona
  • 14:30, USD: permessi di costruzione USA
  • 14:30, USD: nuovi cantieri USA
  • 14:30, CAD: inflazione Canada
  • 14:30, CAD: vendite del settore manifatturiero Canada

Market mover giovedì 18 luglio

  • 01:50, JPY: saldo della bilancia commerciale Cina
  • 03:30, AUD: variazione del livello di occupazione Australia
  • 03:30, AUD: tasso di disoccupazione Australia
  • 08:00, CHF: bilancia commerciale Svizzera
  • 10:30, GBP: vendite al dettaglio Regno Unito
  • 14:30, USD: indici Fed di Philadelphia USA
  • 14:30, USD: sussidi di disoccupazione USA
  • 14:30, CAD: cambiamento dell’occupazione Canada

Market mover venerdì 19 luglio

  • 08:00, EUR: indice dei prezzi all’ingrosso Germania
  • 08:00, EUR: indice dei prezzi di produzione Germania
  • 10:00, EUR: partite correnti Eurozona
  • 16:00, USD: indici fiducia Michigan USA

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Market Mover

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \