Lotteria degli scontrini, la prima estrazione sarà il 7 agosto: le regole ufficiali

Rosaria Imparato

09/03/2020

15/12/2021 - 11:28

condividi

Lotteria degli scontrini, le regole ufficiali si trovano nella determinazione congiunta AdE e Agenzia delle Dogane. La prima estrazione sarà il 7 agosto, e dal 9 marzo si può ottenere il codice lotteria. Nel provvedimento del 6 marzo 2020 tutte informazioni sui premi e sulla lotteria cashless.

Lotteria degli scontrini, la prima estrazione sarà il 7 agosto: le regole ufficiali

Lotteria degli scontrini, le regole ufficiali per partecipare sono state pubblicate con una determinazione congiunta tra Agenzia delle Entrate e quella delle Dogane.

Sia il provvedimento che la guida ufficiale, con tutte le istruzioni e le informazioni utili, sono stati pubblicati il 6 marzo 2020.

La riffa di Stato inizierà il 1° luglio, e possono parteciparvi i cittadini maggiorenni residenti in Italia.

Per poter partecipare, però, è fondamentale ottenere il codice lotteria, che si può ricavare con il proprio codice fiscale sul “portale lotteria” disponibile dal 9 marzo 2020.

Per ogni scontrino elettronico trasmesso all’Agenzia delle Entrate, il sistema lotteria genera un certo numero di biglietti virtuali.

Nella fase iniziale sono previste estrazioni mensili con tre premi al mese che ammontano ciascuno a 30.000 euro, e un’estrazione annuale di 1 milione di euro.

La prima estrazione mensile è fissata a venerdì 7 agosto 2020, mentre per le estrazioni settimanali bisognerà attendere il 2021.

La guida dell’Agenzia delle Entrate, inoltre, anticipa che ci sarà un ulteriore provvedimento dedicato alle regole per la lotteria cashless, destinata a chi effettua pagamenti tracciabili e dotata di premi ancora più alti per incentivare l’uso della moneta elettronica.

Vediamo quali sono le regole ufficiali e le istruzioni contenute nella determinazione congiunta dell’Agenzia delle Entrate con quella delle Dogane.

Lotteria degli scontrini, la prima estrazione sarà il 7 agosto: le regole ufficiali

L’Agenzia delle Entrate il 6 marzo ha pubblicato la determinazione congiunta con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli contenente tutte le regole ufficiali per la partecipazione alla lotteria degli scontrini.

Il concorso a premi collegato allo scontrino elettronico partirà dal 1° luglio 2020, e vi potranno partecipare i cittadini maggiorenni residenti in Italia.

Per partecipare sarà necessario:

  • effettuare un acquisto di almeno 1 euro;
  • esibire il proprio codice lotteria.

Per ottenere il codice lotteria bisogna inserire il proprio codice fiscale nell’area pubblica del “Portale Lotteria”: è possibile farlo dal 9 marzo 2020, giorno di lancio della piattaforma.

Il codice lotteria è un codice “pseudonimo” alfanumerico, composto da 8 caratteri, che viene associato al codice fiscale del consumatore in maniera univoca e casuale, ovvero random. Il servizio online produrrà il codice lotteria anche in formato barcode, cioè codice a barre.

Il consumatore quindi non deve identificarsi, e potrà generare più codici, tutti validi per la partecipazione alla lotteria.

Una volta generato, il codice potrà essere stampato su carta o salvato sul cellulare, sullo smartphone o su tablet (insomma un qualsiasi dispositivo mobile) e mostrato all’esercente.

L’esercente “leggerà” il codice lotteria tramite un lettore ottico collegato al registratore telematico (proprio come succede in farmacia con la tessera sanitaria), e trasmetterà i dati all’Agenzia delle Entrate.

Determinazione AdE e Agenzia delle Dogane e dei Monopoli sulla Lotteria degli scontrini - 6 marzo 2020
Clicca qui per scaricare il file.
Guida AdE Lotteria degli scontrini - 6 marzo 2020
Clicca qui per scaricare il file.

Lotteria degli scontrini 2020, pronte le regole per i biglietti virtuali

All’interno della guida dell’Agenzia delle Entrate sulla Lotteria degli scontrini, pubblicata anch’essa il 6 marzo 2020, si trovano le regole per i biglietti virtuali.

Per ogni spesa pari o superiore a 1 euro bisognerà mostrare al negoziante il proprio codice lotteria, che verrà abbinato allo scontrino.

Ogni scontrino genera un numero di “biglietti virtuali” pari a un biglietto per ogni euro di spesa. Viene però fatto un arrotondamento per eccesso se la cifra decimale supera i 49 centesimi: ovvero, con 1.50 euro di spesa si ottengono due biglietti.

Si proverà dunque a ridurre il gap tra IVA potenziale e quella che effettivamente arriva nelle casse dello Stato (cioè l’evasione fiscale) con i succulenti premi messi in palio dalla Lotteria.

Più alto sarà l’importo speso, infatti, maggiore sarà il numero di biglietti associati all’acquisto, fino a un massimo di 1.000 biglietti virtuali (anche con una spesa superiore a 1.000 euro).

Nella fase iniziale della lotteria ci saranno estrazioni mensili con tre premi al mese, ognuno con vincite pari a 30.000 euro, e un’estrazione annuale che ammonta a 1 milione di euro.

Le estrazioni settimanali, invece, inizieranno a partire dal 2021, con 7 premi del valore di 5.000 euro ognuno. Ricordiamo che i premi della lotteria degli scontrini sono esentasse.

La prima estrazione avverrà venerdì 7 agosto, mentre le estrazioni successive saranno effettuate ogni secondo giovedì del mese.

La lotteria “zero contanti” premia anche l’esercente

La guida dell’Agenzia delle Entrate concede anche un’anticipazione sulla lotteria cashless, ma specifica che ulteriori informazioni arriveranno con un futuro provvedimento, dopo aver ottenuto l’ok del Garante della Privacy.

Il provvedimento di prossima emanazione definirà le regole dell’estrazione aggiuntiva “zero contanti”, ovvero la lotteria riservata a chi effettua gli acquisti con pagamenti elettronici.

Per incentivare l’uso della moneta elettronica sono previsti premi ancora più alti per chi paga con carta o bancomat. Inoltre, anche l’esercente sarà premiato.

Ecco dunque i premi previsti per la lotteria cashless:

  • 2 premi per l’estrazione annuale
    • un premio da 5 milioni di euro per il consumatore;
    • un premio da 1 milione di euro per l’esercente.
  • 20 premi per le estrazioni mensili
    • 10 premi di 100.000 euro ciascuno ai consumatori;
    • 10 premi di 20.000 euro ciascuno agli esercenti.
  • 30 premi per le estrazioni settimanali (dal 2021)
    • 15 premi di 25.000 euro ciascuno per i consumatori;
    • 15 premi di 5.000 euro ciascuno per gli esercenti.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it