Lira turca rimbalza: Erdogan nomina il genero all’economia

La lira turca precipita subito dopo che Erdogan nomina il genero ministro dell’Economia, ma poi rimbalza contro il dollaro

Lira turca rimbalza: Erdogan nomina il genero all'economia

La lira turca ha rimbalzato contro il dollaro, dopo aver fatto registrare la più grande caduta dal golpe del 2016.

Secondo alcune fonti, gli investitori locali hanno venduto quasi 700 milioni di dollari all’inizio della giornata di ieri, aiutando la lira a proseguire la sua ripresa già partita nella sessione asiatica. La valuta ha guadagnato fino all’1,8% dopo aver perso oltre il 3% lunedì.

Solo qualche giorno fa, la divisa di Ankara e le obbligazioni turche erano crollati dopo che l’inflazione in Turchia aveva fatto registrare un’accelerazione maggiore del previsto, moltiplicando le ansie internazionali.

La lira ha subito il peso del sell-off dei mercati emergenti quest’anno, originato in parte dai timori di una guerra commerciale e alimentato dalla preoccupazione per una mancata mossa del Presidente Erdogan verso un allentamento dello stimolo economico, che ha fatto crescere l’inflazione e ampliato il deficit delle partite correnti, ora al 6% del PIL.

Timori che sembravano persino peggiorati dopo che ieri Erdogan ha dato l’incarico di nuovo ministro dell’Economia a suo genero, Berat Albayrak, preferendolo a nomi di peso come quello di Mehmet Simsek, già vice primo ministro ed ex banchiere di Merrill Lynch.

Eppure diversi segnali indicano che gli investitori trovano la divisa di Ankara relativamente a buon mercato. La lira è anche una delle valute dei Paesi emergenti con i più alti rendimenti, dopo l’aumento dei tassi di interesse di 500 punti base da aprile (arrivato malgrado le forti resistenze esercitate dallo stesso Erdogan sul punto). Il suo rendimento implicito a termine di un mese corretto per la volatilità è di poco superiore a 0,9, quasi il doppio rispetto alla media delle altre valute.

La lira è stata più forte del biglietto verde dello 0,7%, attestandosi a quota 4,7027 per dollaro. Il rendimento delle obbligazioni locali a 10 anni è salito di 12 punti base al 17,19%.
Al momento della scrittura, la divisa di Ankara scambia intorno quota 4,710 per dollaro, con un ribasso dello 0,42%.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Lira Turca (TRY)

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.