Saldo e primo acconto Irap in scadenza il 30 giugno: istruzioni per il calcolo

Redazione Fisco

28 Giugno 2022 - 15:24

condividi

Il saldo e primo acconto Irap è in scadenza il 30 giugno 2022: vediamo le istruzioni per pagare, come fare il calcolo e i codici tributo per il modello F24.

Saldo e primo acconto Irap in scadenza il 30 giugno: istruzioni per il calcolo

La scadenza per il pagamento del saldo e del primo acconto Irap cade il 30 giugno 2022. Anche per l’imposta regionale sulle attività produttive si seguono le regole valide per le altre imposte sui redditi.

Di seguito vediamo chi paga, come fare il calcolo secondo il metodo storico o quello previsionale, e i codici tributo da indicare nel modello F24.

Irap, scadenza saldo e primo acconto 2022: istruzioni e calcolo

L’Irap si versa entro le stesse scadenze delle imposte sui redditi, Irpef e Ires.

Il saldo dovuto per il 2021 e il primo acconto Irap si versano in via ordinaria entro il 30 giugno, con possibilità di differire il pagamento ai 30 giorni successivi, e quindi alla scadenza del 30 luglio, applicando una maggiorazione dello 0,40%.

Per quel che riguarda l’acconto Irap 2022:

  • le persone fisiche e le società o associazioni di cui all’articolo 5 del Tuir versano il 100% dell’importo indicato nel rigo IR21 se l’importo è superiore a euro 51,65;
  • gli altri soggetti diversi da quelli di cui al punto precedente versando il 100% dell’importo indicato nel rigo IR21 se superiore a 20,66 euro.

Sempre per quel che riguarda l’acconto, si fa presente che non tutti sono tenuti al versamento.

Secondo la regola generale prevista anche per l’Irpef:

  • la prima rata di acconto, pari al 40% e al 50% per i soggetti Isa, si paga entro il 30 giugno, se l’importo dovuto è superiore a 103 euro. Il versamento può comunque essere effettuato entro il trentesimo giorno successivo, con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo;
  • se l’importo del primo acconto è inferiore a 103 euro, si paga entro il 30 novembre, stessa scadenza della seconda rata di importo pari al restante 60% e al 50% per i soggetti Isa.

Irap 2022, come calcolare l’acconto: metodo storico o previsionale

Sono due i metodi per calcolare l’acconto delle imposte sui redditi: storico o previsionale.

Anche ai fini del calcolo Irap 2022, sarà possibile utilizzare:

  • il metodo storico, che prevede un versamento pari a quanto dovuto per il periodo d’imposta precedente;
  • il metodo previsionale, che prevede la possibilità di calcolare gli acconti Irap in base ai redditi che si prevede di conseguire. In caso di versamenti di importo inferiore, si rischia però la sanzione per insufficiente versamento.

Come pagare a rate saldo e primo acconto Irap 2022

Proprio come le altre imposte sui redditi, anche saldo e primo acconto Irap possono essere rateizzati seguendo il calendario riportato in tabella:

RATA VERSAMENTO INTERESSI VERSAMENTO (*) INTERESSI
30 giugno 0,00 22 agosto -
18 luglio 0,18 22 agosto 0,18
22 agosto 0,51 16 settembre 0,51
16 settembre 0,84 17 ottobre 0,84
17 ottobre 1,17 16 novembre 1,17
16 novembre 1,50 - -

(*) In questo caso l’importo da rateizzare deve essere preventivamente maggiorato dello 0,40%.

Irap 2022, come pagare saldo e primo acconto: codici tributo modello F24

Per pagare saldo e acconto Irap 2021 si usa il modello F24.

Bisognerà utilizzare i seguenti codici tributo:

  • 3800 - Imposta regionale sulle attività produttive - Saldo;
  • 3812 - Irap - acconto - prima rata.

In caso di versamento in un’unica soluzione entro il 30 novembre, così come per il secondo acconto, il codice tributo da inserire è 3813, Irap acconto seconda rata o acconto in unica soluzione.

Iscriviti a Money.it