Il rapporto ESG di Lenovo: risultati raggiunti, obiettivi, responsabilità

30 Agosto 2022 - 16:37

condividi

Installazione dei pannelli solari, investimento sul personale e protezione dell’innovazione: sono questi alcuni dei punti cardine in ambito ESG di Lenovo

Il rapporto ESG di Lenovo: risultati raggiunti, obiettivi, responsabilità

Le grandi aziende di tecnologia giocano da sempre un ruolo centrale nella promozione della sostenibilità e nella tutela dell’ambiente e della società. Questo avviene perché le suddette aziende hanno il potere sia di proteggere ciò che le circonda, ma anche di fare importanti danni, qualora non si comportino in maniera responsabile.

Lenovo questo lo sa bene, ed è per questo che svolge il suo ruolo in ambito ESG in maniera così efficiente. L’azienda cinese con sede a Pechino prende molto sul serio le sue responsabilità, tanto da volerle prontamente comunicare ai suoi stakeholder. Recentemente l’azienda ha divulgato il suo sedicesimo rapporto ESG per l’anno 2021/2022.

Pannelli solari e circolarità per un ambiente più sano

L’azienda sta lavorando sia internamente che esternamente in maniera sia teorica sia pratica per limitare il cambiamento climatico. In particolare ha implementato una politica sull’energia e sul clima e ha stabilito degli obiettivi da raggiungere attraverso essa.

A partire dall’anno 2018/2019, l’azienda ha iniziato a misurare le proprie emissioni scope uno, due e tre, e a lavorare per ridurle. Basandosi su un punto di arrivo di media distanza, ossia l’anno 2029/2030, Lenovo ha settato dei target ambiziosi: ridurre complessivamente le emissioni scope uno e due del 50%, al momento è al 15%; e ridurre le emissioni scope 3 del 25%, per adesso è al 2%.

Per riuscire a raggiungere questo obiettivo, l’azienda ha deciso di utilizzare le energie rinnovabili, migliorando anche l’efficienza dei propri asset energivori. Dal momento che le principali emissioni dell’azienda derivano dall’uso dell’energia, Lenovo si sta impegnando su più fronti: desidera rendere più consapevoli i propri dipendenti sull’uso che questi fanno dell’energia e efficientare gli ambienti di lavoro.

L’azienda ha inoltre installato numerosi pannelli solari nei propri uffici. In particolare ciò è avvenuto, ad esempio, negli Stati Uniti e in Cina; l’energia prodotta da queste ultime è di circa 17 Mega Watt.

È adesso prioritario per l’azienda continuare in questa direzione: prossimamente verranno installati nuovi pannelli solari in Cina, Messico, Ungheria e Brasile. Attraverso questo procedimento, l’azienda punta a poter utilizzare entro il 2025/2026 energie rinnovabili per il 90% del suo fabbisogno.

Per quanto concerne la scelta dei materiali utilizzati, l’azienda sceglie con priorità materiali che non impattino sull’ambiente, qualora ciò non sia possibile, si procede utilizzando materiali che inquinino il meno possibile e che siano riciclabili e successivamente riutilizzabili. Proprio in materia di materiali riutilizzabili, l’azienda lavora duramente per cercare di integrare all’interno del suo processo realizzativo plastiche e materiali riciclati, così da promuovere l’economia circolare.

Assumere, formare, trattenere: la policy di Lenovo per un ambiente di lavoro inclusivo

Da un punto di vista sociale Lenovo attua comportamenti responsabili per avere la certezza che tutta la sua catena del valore rispetti i diritti umani, come sancito dalla Dichiarazione dei Diritti Umani delle Nazioni Unite. Per far ciò, controlla attentamente tutti i comportamenti dei propri partner, per avere la certezza che questi si comportino in maniera corretta.

Non solo diritti umani, l’azienda ha inoltre deciso di lavorare per promuovere la diversità e l’inclusività al suo interno: nel 2020 il personale donna a livello manageriale era il 21%, l’obiettivo di Lenovo è quello di raggiungere rapidamente il 27% (entro il 2025).

A livello americano inoltre, l’azienda ha raggiunto il 29% di personale appartenente a categorie sottorappresentate, e punta ad arrivare al 35% entro il 2025.

L’azienda non attende che le donne arrivino in azienda e contribuiscano a renderla più “diversa”, tutt’altro: è proprio Lenovo che le forma attraverso intensi programmi di formazione come il Women’s Leadership Development Program, che forma le donne manager del futuro; o il Mosaic Executive Leadership Program, che prepara persone di etnie sottorappresentate a carriere manageriali.

Non basta però assumere il personale e formarlo, l’azienda deve anche trattenere al suo interno il personale formato. Per fare ciò, ogni anno effettua controlli interni per assicurarsi che i propri stipendi siano adeguati al contesto e all’esperienza del dipendente, andando ad aumentarli qualora si manifestassero delle difformità con il mercato del lavoro.

Rispetto della proprietà intellettuale come fondamento dell’innovazione

Per quanto riguarda la governance aziendale, Lenovo si impegna a rispettare e a far rispettare le regole dei Paesi in cui opera. In particolare hanno particolare rilievo le leggi sull’anticorruzione. Per avere la certezza che i dipendenti dell’azienda avessero ben chiaro i principi in materia, Lenovo ha reso obbligatorio un corso online relativo a queste tematiche che, nell’anno 2021/2022, è stato seguito da ben 37.000 persone.

La società si avvale del Privacy Policy Program, che le impone l’impegno a utilizzare e proteggere responsabilmente le informazioni relative ai clienti, ai consumatori, ai dipendenti e ai partner. Il Lenovo Global Privacy Program sviluppa politiche, processi, formazione e altri meccanismi per garantire che l’azienda sia conforme alla privacy, alle leggi e ai regolamenti relativi alla protezione dei dati.

Senza innovazione non c’è futuro, è perciò che Lenovo lavora per valorizzare la proprietà intellettuale. L’azienda si impegna a proteggere e rispettare i diritti di proprietà intellettuale sua e di altre aziende e persone. Si assicura inoltre che la sua proprietà intellettuale non venga violata mediante l’utilizzo di brevetti, diritti d’autore, marchi, informazioni riservate, diritti contrattuali connessi, e altre forme di tutela giuridica applicabili.

Argomenti

# Lenovo
# ESG

Iscriviti a Money.it