iPhone 13 2021: come sarà? Uscita, novità, prezzo e anticipazioni

Matteo Novelli

5 Febbraio 2021 - 13:41

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Come sarà iPhone 13: in uscita per fine 2021, ecco anticipazioni e rumor su caratteristiche, design, prezzo, e fotocamere dei nuovi device Apple.

iPhone 13 2021: come sarà? Uscita, novità, prezzo e anticipazioni

Anno nuovo, tempo di nuovi iPhone: dopo l’uscita degli ultimi modelli in tanti già si chiedono come sarà iPhone 13, previsto per il 2021, e quali saranno le principali novità e caratteristiche dei melafonini di nuova generazione?

All’uscita di iPhone 13 mancano ancora diversi mesi ma rumor e anticipazioni sono già all’orizzonte e tante indiscrezioni emerse per iPhone 12 e 12 Pro potrebbero riguardare i prossimi top di gamma Apple.

Rispetto agli ultimi modelli molto potrebbe cambiare con iPhone 13, che potrebbero candidarsi a diventare la serie di smartphone Apple più rivisitata e ripensata da molti anni a questa parte. Ecco cosa sappiamo.

Come sarà iPhone 13: novità, design e caratteristiche

Il successo di iPhone 12 determinerà il numero di modelli di iPhone 13 che vedremo nel 2021: i nuovi melafonini potrebbero essere 4, includendo una versione Mini che è poi la vera novità di quest’anno, o tornare al trittico visto con iPhone 11 (composto da un entry level e due top di gamma).

A rischio potrebbe essere il modello Mini, novità di iPhone 12 le cui vendite potrebbero determinare il grado di sopravvivenza o meno alla prossima generazione: Apple sembra essere indirizzata sulla strada intrapresa quest’anno, ma un cambio di programmi in seguito a dati di vendita particolarmente deludenti è sempre dietro l’angolo.

Il design potrebbe restare simile ai modelli più recenti, con una drastica riduzione del notch: il ritorno allo stile mattonella piace agli utenti ed è stato accolto con particolare calore, motivo per cui Apple potrebbe riproporre lo stesso stile giudicato maggiormente ergonomico rispetto al stile a saponetta di iPhone 11 e predecessori.

La tecnologia adottata per gli schermi dovrebbe restare la stessa (OLED) ma iPhone 13 potrebbe arrivare ad avere il tanto agognato supporto a 120Hz, per esperienze di gioco e utilizzo più fluide (come su iPad Pro, dove la frequenza dello schermo si adatta a seconda delle app in utilizzo).

Il nuovo iPhone 13 potrebbe vedere reintegrato anche il sensore Touch ID per sbloccare il dispositivo tramite il riconoscimento dell’impronta digitale: tale novità potrebbe essere derivata dalla necessità di integrare una tecnologia di sblocco rapido accanto al Face ID (messo in crisi dall’uso delle mascherine che impedisce lo sblocco automatico inquadrando il proprio viso). Apple potrebbe puntare a integrare il sensore sotto lo schermo attraverso la tecnologia a ultrasuoni o inserendolo in un tasto fisico, per esempio quello stand by come fatto su iPad Air 2020.

Per quanto riguarda la memoria, Apple potrebbe scegliere di mandare finalmente in pensione i modelli da 64 GB, cosa già fatta con i nuovi iPhone 12 Pro, e rendere disponibile il suo iPhone con il taglio di memoria più grande, pari a 1 TB. Dopo l’abbandono della presa d’alimentazione per iPhone a rischio quest’anno potrebbe essere anche il cavo e gli storici adesivi della mela, destinati a non essere più inclusi all’interno della confezione.

Infine, il notch: su questo punto i rumor si dividono. C’è chi identifica un notch pressoché invariato rispetto a iPhone 12 mentre altre fonti, non confermate, vedono Apple a lavoro su una drastica riduzione della famigerata tacchetta che, per il momento, sembra difficile da ripensare (a causa della tecnologia di schermo adottata).

Confermato il supporto a rete 5G. Possibile il supporto il Wi-Fi 6E per una connessione più veloce e affidabile (rispetto al Wi-Fi 6).

iPhone 13 novità e anticipazioni: fotocamere

Veniamo all’altro pezzo forte di iPhone da molti anni a questa parte: le fotocamere. L’analista Ming-Chi Kuo individua per iPhone 13 un setting di sensori che supererebbe le attuali camere di iPhone 12 Pro e Pro Max: i nuovi iPhone potrebbero essere dotati di un obiettivo principale di tipo f/1.8 a sei elementi, contro l’f/2.4 a cinque elementi attuali.

I nuovi iPhone potrebbero anche implementare una camera periscopica che andrebbe ad ampliare ancora di più lo zoom ottico e permettendo di non avere sensori troppo grandi e ingombranti (che renderebbero il retro di iPhone troppo “dondolante” quando poggiato sul tavolo).

Lo Scanner LiDAR resterà anche nei nuovi modelli, potenziati e resi più adatti alla nuova tecnologia a realtà aumentata.

iPhone 13 o iPhone 12s?

iPhone 13 potrebbe chiamarsi anche iPhone 12s: l’indiscrezione arriva dal momento in cui negli Stati Uniti il numero tredici ha una connotazione fortemente negativa e legata alla sfortuna, motivo per cui potrebbe essere aggirata la classica numerazione progressiva.

Apple potrebbe adottare la formula “s” indicando il nuovo iPhone come iPhone 12s, legando le nuove versioni a un modello di passaggio per poi passare direttamente a iPhone 14 (facendo un’operazione simile a quanto optato tra iPhone 8 e iPhone X, saltando iPhone 9).

iPhone 13 2021: data d’uscita e prezzo

I nuovi iPhone 13 dovrebbero debuttare a settembre 2021, ma molto dipenderà dall’attuale andamento della pandemia da COVID-19 (che tanto ha condizionato la produzione e l’uscita dei nuovi modelli).

Apple potrebbe anche scegliere di replicare quanto applicato nel 2020 e prevedere una finestra di lancio di iPhone 13 per novembre, con un evento dedicato a fine ottobre.

Per i prezzi è ancora presto per sbilanciarsi: i nuovi iPhone 12 hanno alzato ancora una volta l’asticella del prezzo, puntando sul 12 Mini da 64 GB come modello più economico disponibile sul mercato. Si parla pur sempre di un prezzo di partenza di 839 euro (nel 2019 allo stesso prezzo trovavamo iPhone 11 da 64 GB), con un range massimo di spesa che attualmente arriva a 1.639 euro per la versione da 512 GB.

Se dovesse davvero essere disponibile un iPhone 13 Pro Max da 1TB Apple potrebbe arrivare a proporre, su suolo italiano, il suo primo iPhone a 2.000 euro. Mai dire mai e per il momento si resta ancora nel campo delle ipotesi: maggiori dettagli si avranno nei mesi.

Argomenti

# iPhone
# Apple
# iOS 14

Iscriviti alla newsletter

Money Stories