iOS 15: iPhone compatibili, uscita e novità

Fiammetta Rubini

15/09/2021

21/09/2021 - 16:15

condividi

Quando si può scaricare iOS 15 su iPhone e quali modelli supportano l’aggiornamento: lista completa, data d’uscita e come fare il download.

iOS 15: iPhone compatibili, uscita e novità

iOS 15, l’ultima versione aggiornata del sistema operativo di Apple, è arrivato su iPhone. Presentato il 7 giugno alla WWDC 2021 e già disponibile per il download in versione beta pubblica dall’estate, iOS 15 perfeziona alcune feature introdotte da iOS 14 che ha in qualche modo modificato profondamente il sistema operativo Apple e ne introduce delle altre. Ecco quando esce iOS 15, su quali iPhone si può installare, quali modelli restano esclusi dall’aggiornamento e le principali novità in arrivo.

iOS 15 uscita

La data d’uscita ufficiale di iOS 15 è stata rivelata da Apple durante l’evento di lancio dei nuovi iPhone 13 e 13 Pro. Il rilascio è partito il 20 settembre e non appena disponibile per il download, iOS 15 si può scaricare e installare andando su Impostazioni > Generali > Aggiornamento software.

La nuova gamma di iPhone 13, in vendita nei negozi dal 24 settembre, esce con a bordo la nuova versione del software. Vediamo ora quali sono gli iPhone compatibili con iOS 15, ossia i modelli che possono scaricare e installare l’aggiornamento.

iOS 15 iPhone compatibili

Apple ha fatto sapere che iOS 15 funzionerà su tutti gli iPhone che supportano iOS 14. Potrà scaricare l’aggiornamento del sistema operativo chiunque sia in possesso di un iPhone dal 6S in poi.

Ecco la lista degli iPhone compatibili con iOS 15:

  • iPhone 6S e 6S Plus
  • iPhone SE
  • iPhone 7
  • iPhone 7 Plus
  • iPhone 8 e 8 Plus
  • iPhone X
  • iPhone XS e XS Max
  • iPhone XR
  • iPhone 11
  • iPhone 11 Pro e Pro Max
  • iPhone SE 2
  • iPhone 12 e 12 mini
  • iPhone 12 Pro e 12 Pro Max
  • iPhone 13 e 13 mini
  • iPhone 13 Pro e 13 Pro Max

Le principali novità di iOS 15

Controllo della privacy, migliore personalizzazione e gestione più intelligente delle notifiche sono al centro dell’esperienza utente con iOS 15. Ma non mancano novità e migliorie per quanto riguarda FaceTime, Siri, Mappe e Messaggi. Ecco alcune delle funzionalità più interessanti in arrivo su iPhone con iOS 15.

Privacy e notifiche

La nuova versione dell’OS introduce una dashboard da cui gestire le autorizzazioni concesse alle app, come fotocamera, microfono e la funzione di monitoraggio delle app.

C’è poi un nuovo sistema di notifiche con cui queste vengono ordinate per importanza. Le conversazioni in cima e le altre sotto. Puoi anche disattivare temporaneamente le notifiche di un’app se ne arrivano troppe in un momento in cui non riesci a gestirle.

Inoltre con iOS 15 si può personalizzare la funzione Non disturbare, impostando modalità specifiche per quando si è al lavoro, a letto, alla guida ecc… Si chiama opzione Focus e consente di scegliere quali contatti e quali app possono contattarti o inviarti notifiche in determinate modalità. Chi cerca di contattarti tramite l’app Messaggi o altre app autorizzate può vedere se sei in modalità Focus perché gli apparirà l’avviso che hai disattivato le notifiche.

FaceTime

Con iOS 15 FaceTime diventa un rivale di Google Meet, Teams e Zoom: ora si possono fare FaceTime anche con utenti non Apple. Si possono infatti creare link univoci per le riunioni e invitare a partecipare utenti che hanno dispositivi Android o Windows, che si collegheranno a FaceTime via browser.

Tra le funzionalità in arrivo su FaceTime con iOS 15 anche l’isolamento vocale per isolare la voce da qualsiasi altro rumore ambientale e la modalità Ritratto per mettere a fuoco te stesso e sfocare lo sfondo. Inoltre con SharePlay si può condividere lo schermo, la musica e guardare insieme serie e film mantenendo la schermata rimpicciolita della videochiamata.

Messaggi

Migliora anche iMessage, che diventa più un social che una semplice chat. Con iOS 15 se si inviano più foto contemporaneamente a un nostro contatto su app Messaggi, vengono raggruppate in un collage o in una gallery.

Live Text
Interessante la nuova funzionalità Live Text, che permette di scattare una foto a un testo (per esempio una pagina di quaderno o un cartello…), evidenziarlo e copiarlo in un documento, o addirittura tradurlo.

In pratica l’iPhone riconosce il testo all’interno delle foto e consente di copiarlo e incollarlo altrove. Ma questa funzionalità non sarà disponibile per tutti gli iPhone compatibili con iOS 15: Live Text funziona solo sui telefoni con chip A12 Bionic o successivo, quindi da iPhone XR o iPhone XS in poi.

Ricerca visiva

Con questa funzione si può fare una ricerca e ottenere informazioni come link e immagini simili dal web semplicemente da una foto sul telefono, che può essere sia scattata sia già presente su iPhone.

Siri
Elaborazione vocale migliorata, Siri molto più veloce ed efficiente grazie all’Apple Neural Engine che arriva con iOS 15 (ma solo su iPhone e iPad con chip A12 Bionic o successivo e non è disponibile in italiano).

Arriva anche la possibilità di usare Siri senza dover sbloccare iPhone, ma solo se si ha un Apple Watch collegato.

Con iOS 15 si può anche usare Siri offline se non si dispone di una connessione dati cellulare o Wi-Fi. Tra le cose che si possono chiedere a Siri anche senza internet troviamo la creazione e gestione di sveglie e timer, avvio di app, controllo audio di Apple Music e Podcast, controllo delle impostazioni di sistema, funzioni di accessibilità, volume, modalità di risparmio energetico, modalità aereo e così via.

Devo installare iOS 15?

Ti stai chiedendo se devi aggiornare per forza l’iPhone a iOS 15 quando verrà rilasciato? Non è necessario, se non lo desideri. E questo perché da iOS 14.8 non c’è più la correlazione tra aggiornamenti di sicurezza e funzionalità. Chi non installa iOS 15 e decide di restare alla precedente versione rinuncerà alle nuove feature ma non alla sicurezza in quanto Apple aggiornerà comunque iOS 14 con patch di sicurezza.

Argomenti

# iPhone
# Apple
# iOS 14
# iOS 15

Iscriviti a Money.it