TikTok vietato nelle università USA, dietro c’è l’ombra della Cina

Walter Ferri

20 Gennaio 2023 - 17:29

condividi

TikTok finisce nuovamente nel mirino delle istituzioni americane: attaccato prima dal Governo, ora dalle università, il social inciampa in contrattempi.

TikTok vietato nelle università USA, dietro c'è l'ombra della Cina

TikTok è da più parti considerato il social del futuro. La comunicazione istituzionale, quella aziendale e la sfera giornalistica guardano con interesse allo strumento, il quale garantisce già oggi numeri e affluenze che fanno gola a tutte quelle voci che cercano di raggiungere il grande pubblico. Il futuro di TikTok è roseo, ma non mancano nubi all’orizzonte: nelle ultime settimane le istituzioni statunitensi hanno infatti bandito l’app e i divieti si stanno espandendo a macchia d’olio.

Nonostante il Governo stia imparando a guardare con diffidenza tutti i social media, TikTok ha finito con il catalizzare su di sé una quantità maggiore di attenzioni deleterie, almeno da parte della Casa Bianca. Gli attriti tra Stati Uniti e l’app sono ormai di vecchio corso e avevano già toccato un picco notevole durante l’Amministrazione Trump, anche perché, a differenza della concorrenza, la loro natura è più facilmente identificabile rispetto agli stilemi che solitamente accompagnano il settore della comunicazione. Riassumendo estremamente, TikTok è di proprietà di ByteDance, un’azienda cinese che secondo i legislatori americani si presterebbe al controllo di Beijing. [...]

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Abbonati ora

A partire da € 2,99 a settimana

​ ​

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it