C’è pure il figlio Hunter nello scandalo delle carte top secret di Joe Biden

Glauco Maggi

16/01/2023

16/01/2023 - 16:13

condividi

Le carte segrete di Joe Biden potrebbero essere irresponsabilmente finite nelle mani del figlio Hunter, responsabile dello scandalo con Ucraina e Cina nel 2019.

C'è pure il figlio Hunter nello scandalo delle carte top secret di Joe Biden

Sembrava un caso comico, la classica tragedia che si ripete in farsa. Ma ogni giorno che passa la storia dei documenti top secret della Casa Bianca di Obama che Joe Biden aveva sparso tra il suo “pensatoio” al Penn Biden Center in Pennsylvania e l’abitazione privata in Delaware si arricchisce di dettagli importanti, e inquietanti.

La “tragedia” era quella delle carte custodite da Donald Trump nella sua lussuosa residenza di Mar A Lago, in Florida. Dopo il tira e molla di alcuni mesi tra i legali dell’ex presidente e gli ufficiali della Agenzia degli Archivi di Stato per la consegna degli scatoloni mancanti, l’irruzione degli agenti aveva drammatizzato la polemica: mai in precedenza gli investigatori dell’Fbi avevano violato la casa di un ex presidente, e il pubblico aveva cominciato a elucubrare sui perché di un simile sfregio. [...]

Contenuto riservato agli abbonati

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Abbonati ora

A partire da € 2,99 a settimana

​ ​

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it